Iscriviti

Honor Hunter V700 e MediaPad 5G: Huawei sugli scudi con gaming notebook e tablet ultraveloci

Nel corso di un duplice evento, Huawei ha presentato da un lato il proprio tablet MatePad, questa volta con 5G e diverse altre novità sotto scocca e, nel contempo, dall'altra parte, anche il notebook Hunter V700 dello spin-off low cost Honor.

Hi-Tech
Pubblicato il 16 settembre 2020, alle ore 17:34

Mi piace
1
0
Honor Hunter V700 e MediaPad 5G: Huawei sugli scudi con gaming notebook e tablet ultraveloci

Dopo aver stuzzicato a lungo i gamers, su Weibo, con filmati e immagini varie, bucando però l’appuntamento di IFA 2020, Huawei ha presentato in patria il primo gaming notebook del proprio spin-off e, nel contempo, ha messo a listino la versione 5G del proprio tablet MatePad. 

Destinato ad essere l’apripista di un nuovo marchio dedicato al gaming, come lo è Nitro per Acer, e Omen per HP, Honor Hunter V700, caratterizzato da una H stilizzata con un occhio al centro in modo da sembrare quasi una X, ovviamente retroilluminata a LED RGB, è un sottile (19.9 mm) portatile da gaming, con un evoluto sistema di dissipazione termica, affidato a 240 alette e due ventoline sovralimentate (12 V), in modo da far sì che, per esempio, dopo 72 minuti di gaming, la zona dei tasti WASD non superi i 30.6° di temperatura.

Aperto, Honor Hunter presenta, entro esili cornici (4.7 mm), un luminoso (300 nits) e colorato (100% sulla scala sRGB) display da 16.1 pollici, risoluto in FullHD, con ottimi angoli di visione (IPS), ed elevato (144 HZ) refresh rate. Ancora sul versante multimediale, è da ascriversi l’implementazione della tecnologia audio (surround) Nahimic for Gamers.

Di rimpetto, una tastiera con caps a isola, tasto Hunter per la modalità turbo, e tastierino numerico, custodisce processori a scelta tra il mediano Intel i5-10300H e il verticistico i7-10750 H (da 5 GHz in Turbo Boost), con la scheda grafica che potrà concretizzarsi in una Nvidia, GTX 1600 Ti o RTX 2060. La RAM, sempre da 16 GB, si sposerà, secondo la configurazione, con  512 GB o 1 TB di storage, in forma di veloce SSD PCIe. 

Presente sul retro e ai lati, sopra le griglia d’aerazione, una striscia di LED RGB, il perimetro del gaming notebook Honor Hunter V700 è contrassegnato anche da svariate porte, tra  cui una USB 2.0, un paio di USB 3.2, una Type-C, un jack da 3.5 mm, una HDMI, ed una RJ45 per la connessione cablata Ethernet, che non sostituisce il comunque presente Wi-Fi 6, in dotazione assieme al Bluetooth 5.0. Attualmente, il notebook Honor Hunter V700, con batteria da 56 Wh, è commercializzato principiando dal mercato cinese, partendo da 7.499 yuan (circa 940 euro) per il modello con i5, 16+512 GB, e GTX 1600 Ti, mentre la versione i7, 16+512GB, con RTX 2060, richiede 8.499 yuan (sui 1054 euro). Con 9.999 yuan (pressappoco 1.240 euro), ci si porta a casa l’allestimento premium, con i7, 16GB+1TB, e RTX 2060.

Tra il top gamma MatePad Pro 5G, ed il base gamma MatePad 10.4, Huawei ha collocato un tablet intermedio, rappresentato dal MatePad 5G (grigio o bianco). Quest’ultimo mutua dal modello entry level il display LCD IPS da 10.4 pollici risoluto a 2.000 x 1.200 pixel, molto luminoso (470 nits), le due fotocamere, posteriore e anteriore da 8 megapixel, e la collocazione lungo il perimetro di 4 speaker con altrettanti microfoni. La batteria, conservata a 7.250 mAh, incrementa la ricarica rapida, portandola da 18 a 22.5 W (coprendo il 30% in mezzora, arriva al 100% in 2.5 ore), mediante la Type-C a cui l’adattatore verso il jack da 3.5 mm assegna anche il compito di uscita multimediale per le cuffie cablate.

A comandarlo, in luogo del precedente chip Kirin 810, arriva l’octacore (2.36 GHz) Kirin 820, con modem per il 5G standalone e non, un processore neurale, e la GPU Mali-G57MP6, del 30% più performante della precedente G52 MP6. L’assetto mnemonico, unico, prevede 6 GB di RAM e 128 GB di storage che, se ritenuti insufficienti, possono essere incrementati di altri 512 via microSD. 

Compatibile con il pennino M-Pencil, da comprare a parte, e con la cover con keyboard, il MatePad 5G (in pre-order su Vmall a circa 400 euro, o 3.199 yuan), grazie alla EMUI 10.1 (a base Android 10, con HMS), può diventare un pratico netbook, attivando la relativa modalità desktop. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Probabile che, prima o poi, la linea di notebook Honor Hunter arrivi anche in Europa e, nello specifico, in Italia: a quel punto si potranno conoscere i dettagli completi trascurati in sede di evento. Nessuna paura per il fato che non si sia parlato molto d'autonomia: trattandosi di un notebook da gaming, quasi sempre tenuto fisso in casa, ciò rappresenta una routine (soprattutto considerando che la stessa azienda consiglia di giocarci quando collegato alla presa elettrica). Ottimo anche il tablet MatePad questa volta con 5G e migliorato comparto elaborativo, la cui ricarica è stata resa ancor più rapida.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!