Iscriviti

Hisense 70A71F e 65A73F: ufficiali le nuove Android TV con attenzione anche al sound

Il noto costruttore cinese Hisense, tamponando i recenti annunci della rivale teutonica Blaupunkt, ha presentato un proprio pool di nuove Android TV, le 70A71F e 65A73F, molto curate anche nel versante dell'accompagnamento audio.

Hi-Tech
Pubblicato il 12 luglio 2021, alle ore 02:37

Mi piace
5
0
Hisense 70A71F e 65A73F: ufficiali le nuove Android TV con attenzione anche al sound

Anche Hisense, come di recente Blaupunkt, Kodak e Thomson ha usato il mercato indiano come banco di prova per il lancio globale di nuove smart tv, col colosso cinese che, nel caso specifico, ha messo in campo mediante i locali e-commerce due nuove smart TV, rappresentate dai modelli 70A71F e 65A73F.

Le smart TV Hisense 70A71F (91.990 rupie, 1.040 euro) e 65A73F (71.990 rupie, 814 euro) sul retro non si fanno mancare, celate alla vista, svariate porte, tra cui una RJ45 per l’Ethernet, un jack da 3.5 mm, un paio di USB 2.0, tre HDMI, e un’uscita audio ottica: frontalmente, con un design ben curato quanto a contenimento delle cornici, propongono display LCD, rispettivamente da 70 e 65 pollici, risoluti in 4K (quindi da (3840 × 2160 pixel) con retroilluminazione via LED.

Ad accomunarli, sul piano dei miglioramenti visivi, vi è l’implementazione di diverse tecnologie. Nel caso specifico, il costruttore ha previsto il micro-dimming, la riduzione del disturbo nelle immagini o degli artefatti nelle scene di movimento più concitate, e l’upscaling in 4K dei contenuti concepiti originariamente in risoluzione inferiore: un ulteriore boost visivo è stato ottenuto con il Dolby Vision e, sempre come metadati dinamici, con l’HDR10.

Differente è, però, l’output sonoro: il modello più grande, Hisense 70A71F, presenta due speaker, per un totale di 36 watt, mentre il modello leggermente più piccolo, Hisense 65A73F, vanta addirittura una soundbar ottimizzata JBL, con ben 6 altoparlanti, il supporto agli standard DTS Virtual:XDolby Atmos, per un totale, impressionante, di 102 watt

Concluso il segmento multimediale, ad animare le due nuove smart TV Hisense è un processore quadcore che, abbinato alla scheda grafica Mali-470MP, sfrutta 2 GB di RAM e 16 GB di storage, sufficienti per il sistema operativo Android TV a base 9 con preinstallati diversi streaming, tra cui Netflix, Disney+ Hotstar, Prime Video e YouTube, i cui contenuti vengono riprodotti grazie al Wi-Fi dual band, curato dallo stesso modem che si occupa di implementare anche il Bluetooth 5.0 per il telecomando. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nel caso delle smart TV Kodak e Motorola, è ben difficile che arriveranno anche nel Vecchio Continente: Hisense, però, al pari di TCL ha una certa diffusione mondiali in fatto di apparecchi televisivi e, quindi, non è improbabile che il costruttore cinese porti anche da noi questi modelli appena menzionati, al pari di altri già arrivati anche nel Bel Paese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!