Iscriviti

Google presenta i nuovi occhiali smart Google Glass Enterprise Edition 2

Già parzialmente trapelati dal passaggio presso la FCC americana, sono diventati ufficiali i nuovi Google Glass Enterprise Edition 2 rivolti, come da denominazione, al mondo delle imprese: ecco con quali specifiche e probabili prezzi.

Hi-Tech
Pubblicato il 21 maggio 2019, alle ore 12:04

Mi piace
9
0
Google presenta i nuovi occhiali smart Google Glass Enterprise Edition 2

Nonostante siano in pochi coloro che se ne ricordano, Google è stata tra i pionieri della tecnologia indossabile col varo dei primi esemplari di smart glass che, però, non ebbero molta fortuna, venendo progressivamente riproposti solo in chiave professional, rivolti alle imprese. È proprio a queste ultime che si rivolge anche la seconda generazione dei Google Glass, appena annunciata da Mountain View, assieme al fatto che il relativo sviluppo passa dalla divisione sperimentale Alphabet X a quella che si occupa dei prodotti per la realtà virtuale ed aumentata.

I nuovi Google Glass Enterprise Edition 2, esteticamente, risultano più spessi, nel telaio realizzato da Smith Optics con apposite protezioni laterali per gli occhi, in modo da poter contenere una batteria che passa dai 570 mAh della prima generazione, agli attuali 820, con carica rapida via microUSB Type-C.

L’immunità dello chassis a polveri ed acqua è stata introdotta per tutelare un hardware reso più potente, in modo da poter agevolare lo streaming multimediale, formato da 3 GB di RAM (LPDDR4) e 32 GB di storage (eMMC) in appoggio ad una particolare declinazione del processore quad-core (1.7 GHz) Snapdragon 710 (lo SP XR1), certo più veloce dei primi Intel Atom preferiti sui modelli antecedenti. 

Il display, da 640 x 360 pixel, è affiancato – in ottica multimediale – da una webcam grandangolare (80°) per la ripresa in prima persona, da 8 megapixel e con LED di funzionamento per tutelare la privacy dei soggetti eventualmente ripresi: controllabili anche via gesture tramite la superficie touch di una delle stanghette, i nuovi Google Glass Enterprise Edition 2 hanno un altoparlante mono, tre microfoni, e supportano le connettività senza fili Wi-Fi ac (dual band) e Bluetooth 5.0. Lato software, sono animati da Android Oreo ma, grazie al programma Enterprise Device Management di Android, sarà possibile configurare al volo una flotta di dispositivi per calibrarli su specifici compiti e con un set precaricato di app mirate.

Sviluppati in collaborazione con aziende del calibro di Deutsche Post DHL Group, AGCO, e Sutter Health, i Google Glass Enterprise Edition 2 verranno veduti, a quanto pare, a 999 dollari, con Google che, rispetto a quanto fatto da Microsoft con gli Hololens 2 (3.500 dollari), mirerà ad ottenere maggiori introiti dallo sviluppo di servizi e pacchetti software mirati a seconda delle varie destinazioni d’uso degli stessi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo proprio, e non me lo sarei mai aspettato, che Google abbia intrapreso la strada giusta per i suoi occhiali smart: il settore professionale. Anche la scelta di adottare il marketing noto come "loss-leader" (o sistema del rasoio e della lametta) è molto intelligente: si vende a poco un prodotto hardware (come fa Amazon con i Kindle), per guadagnare con i servizi che vi ruotano attorno. Sorprende che non ci abbia pensato la nuova Microsoft di Satya Nadella, così versata ai servizi ed al cloud: piazzare gli Hololens 2 a prezzi del genere potrebbe frenarne la diffusione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!