Iscriviti

Daiwa, Shinco, Thomson si sfidano a suon di smart TV low cost con ottimo sound

L'India è diventata terreno fertile, nelle scorse ore, per una sfida tecnologica consumata tra la locale Daiwa, la cinese Shinco, e la "francese" Thomson, che hanno proposto all'immenso mercato di Nuova Delhi un variegato assortimento di smart TV 4K.

Hi-Tech
Pubblicato il 1 luglio 2020, alle ore 11:23

Mi piace
5
0
Daiwa, Shinco, Thomson si sfidano a suon di smart TV low cost con ottimo sound

Con la timida ripresa delle attività sportive, ma ancora i cinema in lockdown, sono numerose le aziende hi-tech, come Daiwa, Shinco, e Thomson, che hanno colto l’occasione per presentare, partendo dal mercato indiano, un’interessante serie di proposte a base di smart tv per l’home entertainment

Dal brand Daiwa arrivano due smart TV UHD con risoluzione 4K, tra cui il 65 pollici D55QUHD-M10 (51.990 rupie / 612 euro), ed il 55 pollici D55QUHD-M10 (34.990 rupie / 411.98 euro): ambedue i modelli sono motorizzati da un processore quad-core, supportato da 2 GB di RAM e da 16 GB di storage, mentre – in ambito software – si avvalgono della piattaforma Cloud TV per un rapido zapping tra servizi di streaming come Sony Liv e Hotstar, con pieno supporto assicurato anche a YouTube, Prime Video, e Netflix. Il controllo avviene, in ambedue i casi, via telecomando con Bluetooth, con lo smartphone che, via feature E-share, può mirrorare i propri contenuti. 

Presenti sul retro varie porte, tra cui un’uscita ottica, due USB e 3 HDMI, le smart TV Daiwa, connesse a internet via Wi-Fi, divergono per la qualità del pannello visivo: il modello più piccolo, con supporto all’HDR10, esalta la qualità dell’immagine con la tecnologia Quantum Luminit, mentre quello più grande, che tra l’altro gratifica anche l’audio (con la soundbar e i due speaker da 20 Watt ottimizzati dallo standard dbx-tv), vanta un valore del 95% sulla scala cromatica NTSC e del 99% su quella DCI-P3. 

Dalla Cina Shinco ha reagito con la smart TV S43UQLS (29.999 rupie / 247.24 euro), dotata di pannello UHD 4K con HDR10 e Quantum Luminit, particolarmente attenta alla qualità dell’output sonoro, affidato a due speaker da 20 Watt: accreditata del supporto allo standard dbx-tv, impiega la tecnologia Total Sonics per assicurare un campo sonoro ampio con voci naturali, bassi potenti e alti nitidi, evita gli sbalzi di volume indesiderati (Total Volume), copre l’intero spazio (Total Surround, con algoritmi psico-acustici), impiegando l’intelligenza artificiale per ridurre la rumorosità degli spot

Dotata di Bluetooth, 2 USB, 3 HDMI, la smart TV Shinco S43UQLS UHD 4K ospita un classico processore quadcore con 2 GB di RAM e 16 GB ma, lato software, opta per Android Pie, sotto interfaccia Uniwall, con accesso gratuito a vari canali live di news, e supporto a famosi servizi di streaming (es. Prime Video, Netflix e YouTube) al cui interno è possibile cercare i contenuti via Content Discovery Engine. 

Il famoso brand Thomson, controllato dalla francese Technicolor SA ed affittato alla licenziataria indiana Super Plastronics Pvt, ha listato 3 modelli, rispettivamente da 43 (24.999 rupie / 294.52 euro), 55 (32.999 rupie / 388.77 euro), e 65 (52.999 rupie / 624.39 euro) pollici nella gamma “OATH Pro”: gli esemplari presentati si avvalgono di pannelli IPS 4K con supporto ad HDR10 e Dolby Vision, dotati di refresh rate a 60 Hz, discretamente luminosi (550 nits di punta nel primo caso, 500 nei restanti due). 

Corredata di porte USB (2), HDMI (3), di un ingresso ottico audio e di un jack da 3.5 mm, la nuova linea Thomson OATH Pro è connessa a internet via Ethernet LAN e Wi-Fi monobanda (2.4 GHz): in tal modo è possibile scaricare qualsivoglia app dal Play Store di Android Pie 9.0, al quale va il merito di garantire anche il supporto ai comandi vocali verso Assistant.

Molto curata nell’audio, stante un output da 30 Watt ottenuto da 2 speaker da 15 W ottimizzati col Dolby Digital e il DTS TruSurround, la tripletta di smart TV OATH Pro di Thomson downgrada un po’ sul versante delle performance elaborative, con un quadcore munito di GPU Mali-450 che conta su appena 1.75 GB di RAM e 8 GB di storage. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ormai, anche con le offerta di Daiwa, Shinco, e Thomson, è sempre più chiaro come non occorra spendere molto per avere una qualità d'immagine elevata, grazie a vari artifici hardware e software: dalle proposte rendicontate, infine, emerge anche la conferma di quanto sia importante un buon audio, per un'esperienza multimedialmente appagante.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!