Iscriviti

Chuwi a valanga, col convertibile UBook X e il laptop LarkBook X

La sempre più prolifica Chuwi non si è fatta pregare e, nel prospettare l'arrivo del nuovo laptop LarkBook X, predisposto per Windows 11, ha anche promozionato il recentissimo convertibile (in stile Surface) Ubook X.

Hi-Tech
Pubblicato il 17 agosto 2021, alle ore 13:14

Mi piace
4
0
Chuwi a valanga, col convertibile UBook X e il laptop LarkBook X

Chuwi, noto brand cinese versato nella realizzazione di notebook e tablet low cost, ha appena unito i suoi talenti per sfidare il Surface di Microsoft sul terreno della convenienza, attraverso il già promozionato detachable Chuwi UBook X (369,00 euro su Amazon) e, nel contempo, ha presentato anche l’imminente portatile LarkBook X (a giorni, al di sotto dei 500 dollari), sempre animato da Windows 10.

Erede del modello visto nel Settembre di 2 anni fa, il convertibile Chuwi UBook X ha una scocca metallica con bordi piatti e, sul retro, uno stand a U che permette un’inclinazione da 0 a 145° ottima per quando si guarda un contenuto sul display LCD IPS da 12 pollici con risoluzione a 2.160 x 1.440 pixel (quindi QHD), o quando si scrivono lunghi testi, agganciando la tastiera presente opzionalmente in una delle dotazioni d’acquisto (399,00 euro).

Attrezzato con due fotocamere, tra cui quella per i meeting online, da 2 megapixel, e quella verso i soggetti terzi, sul retro, da 5 megapixel, il convertibile 2-in-1 Chuwi UBook X è motorizzato da un processore Intel entry level, il Celeron 4100 della famiglia Gemini-Lake, coadiuvato da una grafica integrata, e assistito da una dotazione di 8 GB di memoria RAM, con lo storage, di tipo SSD per un rapido boot di sistema, ammontante a 256 GB. A fornire l’energia, invece, bada una batteria da 38 Wh

Nel Chuwi UBook X, per altro provvisto anche delle connettività senza fili Bluetooth e Wi-Fi dual band, sono presenti svariate porte, tra cui la DC per l’alimentazione, il mini-jack da 3.5 mm per le cuffie, una microHDMI, una USB Type-C con supporto anche verso il Power Delivery, un paio di USB 3.0 Type-A, e uno slot per l’inserimento delle microSD (con cui espandere lo storage di altri 128 GB massimi). 

Raccoglie un eredità meno remota il nuovo Chuwi LarkBook X, un laptop in metallo sia leggero (1.4 kg) che sottile (10 mm) nonostante integri, davanti all’ampio touchpad, una retroilluminata tastiera di dimensioni normali e, di fronte alla stessa, un touchscreen da 14 pollici: quest’ultimo è un pannello LCD risoluto in 2K, con un aspect ratio da 16:10, ideale anche per visualizzare molti contenuti senza troppi scroll, con il supporto al 100% della gamma colore sRGB, inclinabile di 180° (quindi su una superficie piana) per una condivisione di gruppo dei contenuti. 

Al suo interno, il costruttore ha posto un processore Intel Celeron più recente, il quadcore (da 1.1 a 2.8 GHz) N5100 a 10 nanometri che, grazie al suo basso valore (6W) di TDP, offre la potenza sufficiente alle mansioni di routine, assieme alla GPU Intel UHD Graphics da 800 MHz, senza la necessità di dover implementare una dissipazione termica via ventola. La RAM di bordo ammonta a 8 GB e lo storage SSD, anche in questo caso è da 256 GB. Autonomo per una giornata intera, a detta del costruttore, il Chuwi LarkBook X sarà tra i notebook che godranno dell’aggiornabilità al nuovo Windows 11

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il notebook anticipato non del tutto completamente da Chuwi è davvero interessante, considerando anche si potrà aggiornare a Windows 11: l'ideale sarebbe stato avere un tasto rapido ad hoc per cambiare l'orientamento del display quando lo si inclina totalmente. Nulla che non si possa fare usando uno dei tasti già presenti. Il tablet convertibile ha un ottimo display e può essere adatto alle mansioni di base: la batteria, gioco forza, non è il suo massimo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!