Iscriviti

Apple Powerbeats 4 sono vicinissime all’annuncio ufficiale. Ecco tutti i dettagli fino ad ora emersi

Sebbene non siano ancora ufficiali, sembra che non debba mancare molto alla presentazione delle PowerBeats 4 di Apple. Ad oggi si hanno praticamente tutti i dettagli su questi auricolari, i quali migliorano i difetti del precedente modello.

Hi-Tech
Pubblicato il 10 marzo 2020, alle ore 19:39

Mi piace
2
0
Apple Powerbeats 4 sono vicinissime all’annuncio ufficiale. Ecco tutti i dettagli fino ad ora emersi

Un marchio di cuffie particolarmente amato dall’utenza più giovane è Beats. L’azienda fondata da Dr.Dre ha saputo conquistare il pubblico giovanile grazie al design e alle caratteristiche dei propri prodotti. Qualche anno fa l’azienda è stata acquisita da Apple e le tecnologie di Cupertino, modello dopo modello, sono state adottate anche sulle cuffie e sugli auricolari di Beats (c’è chi dice che dopo tale fusione Beats non sia più quella di un tempo, ma questo è un altro discorso).

Un modello di auricolari particolarmente amato dagli sportivi prende il nome di PowerBeats: si tratta di un modello in-ear con un archetto esterno e sono perfette, dunque, in tutte quelle situazioni in cui la stabilità dell’auricolare diventa fondamentale. Siamo quasi arrivati al quarto modello di queste cuffie e, come potrete intuire, sono emersi moltissimi dettagli che potrebbero farvi piacere. Nell’attesa che ci sia la presentazione ufficiale, vi anticipiamo alcune novità.

Le PowerBeats 4 hanno tante novità sul fronte dell’hardware (ma non sull’estetica)

Le novità di cui vi stiamo per parlare giungono dalle informazioni divulgate da WinFuture, il quale avrebbe pubblicato anche alcune immagini delle PowerBeats 4. La maggior parte delle novità risiede nella componente hardware degli auricolari: abbiamo il chip Apple H1, già visto peraltro su PowerBeats Pro e sulle AirPods 2 ed in grado di aumentare l’autonomia complessiva a 15 ore; abbiamo anche il supporto al comando vocale ‘Hey Siri’ per richiamare l’omonimo assistente virtuale ed anche un miglioramento sulla stabilità della connessione Bluetooth.

Sul fronte dell’estetica, invece, non ci si aspettano particolari variazioni: le PowerBeats 4 saranno essenzialmente identiche al modello precedente. Tra le poche, significative, variazioni possiamo notare come l’alloggiamento per il cavo sia stato posizionato al di fuori della scocca ossia nella parte finale del supporto dedicato all’orecchio. Ciò permetterà, senza ombra di dubbio, di migliorare la questione relativa all’ergonomia del prodotto.

Come avvenne per i modelli precedenti, anche le PowerBeats 4 saranno perfettamente impermeabili: tale caratteristica le rende particolarmente adatte qualora voleste fare un’attività fisica particolarmente intensa oppure quando vi capita di essere sotto la pioggia, per esempio. Per la ricarica questi auricolari fanno ausilio di un connettore di tipo Lightning con il supporto alla ricarica rapida Fast Fuel (si hanno fino a 60 minuti di autonomia aggiuntiva con soli 5 minuti di ricarica).

Gli auricolari saranno resi disponibili in tre colorazioni differenti: nero, bianco e rosso. Per il momento non si hanno maggiori informazioni né per quanto riguarda la data ufficiale di presentazione e commercializzazione, né per quanto riguarda il prezzo il quale, però, non dovrebbe discostarsi troppo dai 200 euro circa del modello precedente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - Delle nuove PowerBeats 4 si sa praticamente tutto ormai. Tra gli aggiornamenti appena descritti apprezzo particolarmente l'adozione del chip Apple H1: più la sessione di ascolto è lunga e meglio è per tutti, alla fine dei conti. Le altre novità, da un mio punto di vista, sono decisamente di minore importanza ma non per questo le disdegno. Insomma, attendiamo la presentazione ufficiale degli auricolari, la quale non dovrebbe tardare molto ad arrivare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!