Iscriviti

Amazon: ufficiali le novità in stile Alexa per smart speaker e smart display

L'attesissimo evento di Amazon, organizzato "in casa", a Seattle, è stato decisamente prodigo di novità, con Alexa capace di migliorarsi e di espandersi supportando sempre nuovi dispositivi, tra cui anche nuovi o rinnovati device delle serie Echo e Fire.

Hi-Tech
Pubblicato il 25 settembre 2019, alle ore 21:18

Mi piace
7
0
Amazon: ufficiali le novità in stile Alexa per smart speaker e smart display

Nell’evento organizzato da Amazon a Seattle, nella suggestiva cornice delle eco-cupole “Spheres for Amazon”, il colosso dell’e-commerce è partito presentando, assieme alle nuove funzionalità di Alexa, cuore pulsante del suo hardware, diverse novità.

Queste ultime, oltre a comprendere l’integrazione di Alexa in sempre più dispositivi anche nel ramo domotica, vanno a sostanziarsi principalmente in due categorie di prodotti per l’entertainment multimediale, ambedue prenotabili da oggi, formate dagli smart speaker e dagli smart display.

Speaker smart: déjà vu per Echo Dot con orologio ed Echo standard potenziato

A beneficiare delle accresciute facoltà di Alexa saranno innanzitutto alcuni rinnovati speaker smart. Il primo è costituito dal cosiddetto “Echo Dot con orologio”, che andrà ad affiancare il modello standard, cui si deve circa la metà di tutte le vendite della gamma Echo, essendo spesso promozionato rispetto al prezzo di 50 dollari. Il nuovo modello, già in pre-ordine a 59 dollari da oggi, presenta, sotto il tessuto, un display che può mostrare la temperatura nell’eventualità che gli si chieda che tempo fa, evidenziare il countdown di un cronometro, o mostrare l’ora in modalità orologio. In questo frangente, toccandone il tettuccio si può attivare lo snooze automatico, per godere di altri 9 minuti di riposo prima che torni a suonare la sveglia.

Altro prodotto della linea Echo ad esser stato presentato a Seattle è stato il nuovo Echo standard, in pre-ordine a 99 dollari che, in sostanza, esibisce un rinnovato design del tessuto esteriore, ora anche nella colorazione Twilight Blue, con un comparto audio migliorato dall’inclusione di quanto era in dotazione all’Echo Plus.

Sempre tra i prodotti in qualche modo aggiornati, rientra il già noto Echo Dot Kids Edition che riceverà una serie di update che consentiranno ai genitori di stilare liste di contatti chiamabili dai piccini, di controllare come vanno a scuola accedendo ai servizi scolastici, e di controllare l’orario dei compiti.

Speaker smart: novità con Echo Studio ed Echo Glow

Accomunato ai precedenti prodotti dal classico anello circolare a LED, ma anche con alcuni pulsanti di controllo sul tettuccio, è il più grande e inedito Amazon Echo Studio. Si tratta di uno speaker premium, in pre-ordine sempre da oggi, ma a 199 dollari, concepito presumibilmente come trampolino di lancio per il nuovo servizio Music HD, in grado di garantire un’audio ben distribuito, 3D, grazie al Dolby Atmos (godibile su diverse tracce della major partner Warner, Sony e Universal). Al suo interno, nella parte bassa opera un woofer da 5.1/4 pollici, un tweeter davanti, e un array di tre altoparlanti middle-range (alto, destra, sinistra) per dare l’impressione che vi siano più diffusori in camera: anche le facoltà di ascolto di Alexa puntano in alto, con i microfoni in grado di adattare la rispettiva sensibilità all’ambiente in cui ci si trova.

Non meno sorprendente è stato il nuovo (in pre-ordine da 29.99 dollari) Echo Glow. Fondamentalmente costituito da un bulbo capace di assumere diverse colorazioni (variabili anche con un semplice tocco), può essere controllato vocalmente da Alexa: in tal modo, gli si può chiedere di palesare le colorazioni dell’arcobaleno, di condurre i pargoli alla nanna attenuando la propria luce man mano che si avvicina l’ora di dormire, di attivare una modalità “falò” per toni caldi e luci scoppiettanti come durante un bivacco, o di passare alla modalità party, con conseguenti luci a contrassegnare il ritmo d’una canzone richiesta.

Sui prodotti in questione (e su altri) sarà possibile sfruttare il servizio “Alexa Guest Connect”, che consentirà comunque di fruire delle proprie librerie site in Amazon Music qualora ci si trovi lontano dal proprio hardware, magari a casa di amici per una festa.

Smart Display: Echo Show 8 e novità per Fire TV

Secondo il colosso di Seattle, uno dei prodotti della famiglia Echo in maggior ascesa è proprio lo smart display Echo Show e, quindi, non stupisce che se ne sia ampliata la famiglia, con un nuovo prodotto, l’Echo Show 8 da 8 pollici, sempre accurato nella privacy grazie all’otturatore per la webcam che, in pre-ordine da oggi a 129.99 dollari di modo che possa essere consegnato per Natale, si pone in mediana tra il più grande Echo Show standard ed il fratellino minore Echo Show 5.

Secondo quanto comunicato dall’azienda, tramite l’esposizione del cuoco Bobby Flay, con gli Echo Show si potrà presto sfruttare la funzione “Food Network Kitchen” per visionare delle videolezioni di cucina divise per episodi, ognuno dei quali è sua volta frazionato in passaggi, con la possibilità di sovrapporre le informazioni a quello che si sta seguendo in un preciso istante.

Capitolo conclusivo per la piattaforma Fire TV, accreditata di un pubblico di 37 milioni di utenti attivi mensili, destinati ad essere ancora più soddisfatti dalle facoltà in arrivo grazie al nuovo SDK 2.0 Alexa Smart Screen (in dote anche ai Portal ed a svariate smart TV Sony). In questo caso, la novità principale è appannaggio dei Fire Stick 4K che, in virtù di un aggiornamento di prossima ricezione, potranno cimentarsi in uno streaming sonoro compatibile con lo standard Dolby Atmos, permettendo di ottenere un’esperienza da vero home cinema, magari configurando all’istante due Echo Studio per un’emissione surround.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Da qualche anno, quando Amazon organizza i suoi eventi, vista la sempre maggior propagazione di Alexa, per altro capace di continue nuove skills, e considerato il portafoglio di prodotti hardware esponenzialmente accresciuto negli ultimi tempi, non c'è proprio da annoiarsi. Ed anche la kermesse di oggi ne è stata una valida dimostrazione!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!