Iscriviti

Tokyo si conferma ancora una volta la città più sicura del mondo

Per la terza volta consecutiva, la capitale giapponese si conferma la città più sicura del mondo. Ad incoronarla è stata un’indagine condotta dal prestigioso settimanale britannico “The Economist”.

Esteri
Pubblicato il 4 settembre 2019, alle ore 16:16

Mi piace
5
0
Tokyo si conferma ancora una volta la città più sicura del mondo

Consultando le risultanze dell’ultima indagine portata a termine dal settimanale britannico The Economist, è Tokyo la città in assoluto più sicura del mondo. La graduatoria, stilata per la prima volta nel 2015 e aggiornata con cadenza biennale, in tutte le precedenti edizioni ha sempre visto svettare la capitale nipponica, vero e proprio modello che ogni altra città al mondo dovrebbe seguire.

Ad essere monitorati dal Safe Cities Index sono state 60 città sparse per il mondo. Il primo posto della capitale giapponese è giunto dopo aver osservato una serie di parametri che non sono riconducibili alla sola sicurezza personale o alla lotta alla criminalità, ma anche ad altri aspetti come la sicurezza in campo digitale, sanitario e delle infrastrutture.

In particolare, Tokyo è riuscita ad affermarsi in quanto città vivace e ricca di stimoli, dove i tassi di criminalità sono molto bassi, e dove molto è stato fatto per aumentare la sicurezza sia in campo digitale che nella prevenzione dai disastri naturali. In altre parole, i suoi abitanti sarebbero ben protetti sia nel caso di terremoti che di attacchi informatici.

Al secondo e terzo posto si collocano altre due città asiatiche che rispondono al nome di Singapore e Osaka, mentre la prima città europea a comparire in classifica è Amsterdam, che con il suo quarto posto distanzia le realtà italiane di Milano e Roma, ferme a metà classifica rispettivamente in 29esima e 30esima posizione (più o meno le posizioni del 2017).

A chiudere la graduatoria sono invece Caracas, la capitale del Venezuela, e Lagos, la città nigeriana più grande dell’intero continente africano. Stando poi alle possibili proiezioni per gli anni a venire, chi ha collaborato alla stesura della classifica è convinto che Tokyo e Osaka riusciranno a confermarsi a lungo come le più sicure del mondo; in queste realtà è attesa infatti una progressiva diminuzione della popolazione, aspetto che comporterà una maggiore capacità di mantenere degli alti standard in fatto di sicurezza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Tokyo la immaginiamo un po’ tutti come la classica città giapponese ipertecnologica e sempre in movimento. E in effetti la tecnologia viene qui utilizzata proprio per migliorare la vita e la sicurezza di chi ci vive che, stando alla classifica stilata, non ha davvero modo di potersi lamentare. Sotto questo punto di vista, noi italiani siamo molto indietro e, se non capiterà nulla di eclatante, difficilmente riusciremo a migliore la nostra posizione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!