Iscriviti

Terremoto in Indonesia: si contano 384 morti e decine di dispersi. Gli aggiornamenti

Gli aggiornamenti che arrivano dall'Indonesia a seguito del terremoto di magnitudo 7,5 a cui è seguito uno tsunami parlano di oltre 384 decessi. Difficili le operazioni di soccorso

Esteri
Pubblicato il 29 settembre 2018, alle ore 19:24

Mi piace
5
0
Terremoto in Indonesia: si contano 384 morti e decine di dispersi. Gli aggiornamenti

Il bilancio delle vittime del terremoto in Indonesia di magnitudo 7.5 verificato questa mattina sta crescendo ora dopo ora. Il sisma, seguito da uno tsunami, con onde fino a 2 metri di altezza, ha devastato l’isola di Sulawesi.

Polemiche sull’allarme relativo all’arrivo dell’onda anomala era stato prima annunciato e poi cancellato. La mancanza di luce elettrica e l’interruzione della rete di comunicazione sta rendendo il compito dei soccorritori molto difficile, così come quantificare e aggiornare il bilancio dei danni e delle vittime.

Aggiornamenti dall’Indonesia

L’isola di Sulawesi, in Indonesia, è stata distrutta da un violento terremoto di magnitudo 7,5 seguito da un violento tsunami. Tantissimi edifici sono crollati e gli abitanti hanno cercato la salvezza fuggendo in luoghi sopraelevati.

Era stato dato un allarme tsunami poi revocato. Proprio in quel momento, l’onda anomala si è schiantata sulla città, provocando anche l’interruzione dell’energia elettrica.

In spiaggia, a Palu, in quel momento si stava tenendo una festa: tutti dispersi. Sempre nella cittadina indonesiana, il terremoto ha permesso la fuga da una prigione di centinaia di detenuti; le mura del carcere sono crollate. Il carcere ospitava oltre 560 persone e, dalle ultime indiscrezioni, almeno la metà di loro sono scappate.

L’aggiornamento sul numero dei decessi, salito a 384 solo nella città di Palu, è stato fornito da Sutopo Purwo Nugroho, portavoce della Protezione civile.
Da Donggala, a nord di Palu, non giungono notizie ma sono state accertate anche lì dei decessi; è lo stesso Sutopo Purwo Nugroho a confermare che sono partiti gli aiuti ma devono ancora arrivare sul luogo: «Non abbiamo ricevuto alcun aggiornamento da Donggala perchè la comunicazione è interrotta».

I cadaveri, ricoperti da un telo, sono stati diposti a terra vicino alla costa. I soccorsi avvengono in strada anche perchè gli ospedali non riescono a far fronte alla tragedia e ad accogliere tutti i feriti. Gli stessi abitanti si stanno mobilitando soccorrere e recuperare i cadaveri. Il presidente Joko Widodo ha annunciato la mobilitazione dell’esercito per contribuire ad aiutare la popolazione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giovanna Barone

Giovanna Barone - Le notizie che, ora dopo ora, giungono dall'Indonesia sono davvero tristi. Si parla di una tragedia vera e propia pari a quella che ha colpito los tesso territorio diversi anni fa. Speriamo che i soccorsi riescano a fronteggiare la situazione e che il bilancio dei decessi non subisca ancora variazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!