Iscriviti

Sudafrica: bimbo di 3 anni torturato e buttato in una discarica da baby killer

Un bambino di 3 anni è stato torturato e poi gettato in una discarica. È successo in Sudafrica. I suoi aguzzini sono due bambini di 7 e 8 anni, che hanno confessato il delitto.

Esteri
Pubblicato il 14 marzo 2019, alle ore 13:57

Mi piace
3
0
Sudafrica: bimbo di 3 anni torturato e buttato in una discarica da baby killer

Due bambini di 7 e 8 anni hanno confessato di aver prima torturato e poi gettato il corpo di un bambino di 3 anni in una discarica. Il corpo del piccolo è stato ritrovato in una discarica vicino Germiston, in Sudafrica, a solo un chilometro da casa sua. I due bambini (assassini, come già avvenuto anche negli USA) hanno dichiarato agli inquirenti di averlo prima legato con una corda, e poi di averlo colpito con delle pietre fin quando non è morto.

Il padre del piccolo è convinto che i due bambini non abbiano agito da soli, ma che ci sia anche la complicità di un adulto. La famiglia della giovane vittima ha rivelato di aver sporto denuncia di scomparsa lo scorso sabato, quando si sono resi conto che il bambino non era rientrato dopo essere uscito fuori a giocare.

Quando il padre ha sentito parlare del ritrovamento di un corpicino nella discarica, si è immediatamente precipitato sul posto sperando che non si trattasse del corpo del suo bambino: purtroppo, le sue speranze si sono subito dissipate non appena l’uomo ha visto il corpo del figlio ricoperto di sangue fresco ed orribili ferite.

L’uomo sospetta che nel tragico omicidio sia coinvolto anche un adulto, anche se non si spiega del perché il bambino sia stato preso di mira, anche perché né lui né la sua famiglia hanno nemici o questioni in sospeso con qualcuno. Il padre del piccolo ha anche aggiunto di non aver ricevuto neanche una parola di scuse dalle famiglie dei due baby killer.

Ha aggiunto che comunque le scuse non gli riporteranno suo figlio in vita. Le indagini della polizia locale stanno andando avanti per capire meglio la dinamica dei fatti e se, come sospetta il padre del piccolo, sia coinvolto effettivamente anche un adulto in questo brutale delitto. La morte cruenta di questo povero piccolo risulta ancora inspiegabile

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Ormai siamo arrivati al fenomeno che i bambini uccidono altri bambini. Il mondo sta andando veramente alla deriva. La violenza sia tra adulti che tra bambini sta diventando il nuovo modus operandi delle nuove generazioni. È impensabile che bambini così piccoli possano aver commesso un'atrocità simile nei confronti di un bambino ancora più piccolo e inerme di loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!