Iscriviti

Il video di una haka durante un matrimonio emoziona e diventa virale

Un video diventato virale sul web dimostra come la haka, la tradizionale danza tribale del popolo maori della Nuova Zelanda, unisca due avvenimenti talmente diversi come una partita di rugby e un matrimonio

Esteri
Pubblicato il 25 gennaio 2016, alle ore 13:19

Mi piace
0
0
Il video di una haka durante un matrimonio emoziona e diventa virale

In Nuova Zelanda capita molto di frequente di assistere ad una haka, il ballo ispirato alla tradizionale danza del popolo maori originario di questa terra. E’, infatti, dal 1906 che la nazionale neozelandese di rugby, gli All Blacks, prima di ogni partita inscena questa danza tribale.

Ma sicuramente poche volte è stata interpretata durante un matrimonio. Per esempio, durante la cerimonia per le nozze di Benjamin e Aaliyah Armstrong i loro famigliari e amici si sono riuniti in cerchio e hanno iniziato ad intonare dei canti fino a quando uno di loro ha dato il segnale di inizio della danza maori e tutti hanno iniziato a fare i gesti tipici di questa arte, come darsi forti colpi sul petto o con i piedi sul pavimento o tirar fuori la lingua.

Il video girato da alcuni cugini dello sposo è stato condiviso su Facebook, nell’account I’m proud to be Tongan, e in solo due giorni ha superato di 32 milioni di visualizzazioni. L’espressione dei neo sposi, inizialmente attonita, dimostra la profonda emozione generata da questa travolgente sorpresa. Come si vede nella registrazione, man mano che la coreografia avanza si aggiungono altri invitati, inclusa una delle damigelle d’onore.

Talmente forti i sentimenti che la haka ha suscitato nella coppia che entrambi, profondamente emozionati, hanno infine deciso di unirsi alla danza. La scena termina con gli abbracci tra gli sposi e i famigliari e amici in un impressionante silenzio.

Ci sono tante versioni della haka, la più conosciuta è la “Ka Mate”, che si esegue come metodo di intimidazione prima della lotta, ma anche come segno di ospitalità. In origine l’intenzione di questa danza era intimidire il nemico, ma oggi giorno si utilizza anche per celebrare eventi importanti o cerimonie maori per onorare gli invitati e dimostrare l’importanza dell’occasione.

Per esempio la haka è servita per salutare con onore un giocatore di rugby, come è successo lo scorso novembre con il defunto Jonah Lomu. I suoi compagni e amici della squadra nazionale della Nuova Zelanda gli hanno reso tributo in questo modo il giorno del suo funerale.

Cosa ne pensa l’autore
Rita Piras

Rita Piras - Per le sue grida, i colpi sul petto e il modo di gesticolare, a prima vista questa danza tribale potrebbe sembrare un po' violenta, poco adatta ad essere interpretata durante una cerimonia di nozze, ma in realtà è anche una dimostrazione di rispetto, in questo caso nei confronti dello sposo da parte del padrino di questo matrimonio neozelandese. Certo decisamente particolare, ma quel che conta è il valore di questa sorpresa per gli sposi e l'emozione che ha regalato loro in un giorno così speciale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!