Iscriviti

Francia, paga 9 euro la PlayStation 4 dopo averla pesata sulla bilancia della verdura: arrestato un ragazzo

Un ragazzo di 19 anni riesce a comprare una PlayStation 4 a soli 9 euro. Il primo tentativo è andato bene, ma il secondo è stato scoperto dai commessi.

Esteri
Pubblicato il 30 gennaio 2019, alle ore 19:02

Mi piace
5
0
Francia, paga 9 euro la PlayStation 4 dopo averla pesata sulla bilancia della verdura: arrestato un ragazzo

In Francia, più precisamente nella capitale Parigi, si è verificata una situazione alquanto anormale che, tuttavia, ha suscitato molto interesse e ilarità nel mondo del web e sui vari social network più popolari. Il protagonista di quanto accaduto, in un supermercato, è un ragazzo francese di 19 anni

Il ragazzo, intenzionato a comprare la PlayStation 4 (celebre per i suoi traguardi di vendita), ha pesato la console sulla bilancia della verdura e della frutta, facendo in modo che uscisse lo scontrino da 9 euro, l’equivalente del prezzo della frutta a parità di chilogrammi. Il tutto è filato liscio poiché, successivamente, ha sostituito il cartellino che riportava il prezzo originale di 340 euro con quello da soli 9, e si è recato alla cassa automatica senza controlli, riuscendo nel portarsela a casa.

PlayStation 4 pagata 9 euro

La notizia giunge da un quotidiano svizzero, chiamato Est Républicain e, secondo quanto riportato, il ragazzo di 19 anni si sarebbe introdotto nel reparto videogiochi e, da uno scaffale, avrebbe preso la PlayStation 4. È proprio in quel frangente che passa per le bilance e mette in atto il piano. 

A quel punto, si è recato alle casse senza personale, ed è riuscito a pagare la console solo 9.29 euro. Lo stesso, nella giornata, ha messo in vendita la PS4 al prezzo di 100 euro, riuscendo a guadagnare 90 euro in un colpo solo. Il giorno successivo, ha pensato di riprovare la stessa identica mossa, ma questa volta la fortuna avuta nella prima occasione non si è ripetuta, ed il ragazzo è stato scoperto dai dipendenti del supermercato che lo hanno fermato.

Il giovane, a quel punto, è stato portato in tribunale, e condannato a 4 mesi sospesi con la condizionale e alla privazione del diritto di eleggibilità per la durata di cinque anni. L’idea del 19enne era quella di ripetere la stessa procedura per portare a casa più console a meno di 10 euro ognuna, e poi rivenderle come nuove a 100 euro su Internet.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una trovata davvero geniale. L'unico errore che ha commesso, secondo me, è stato di tornare il giorno successivo, perché è molto probabile che dai computer si saranno accorti di una mancanza nell'inventario. Nei grandi supermercati, ogni prodotto acquistato viene sottratto all'inventario e, dunque, risulta una scorta in più che nella realtà non è presente nel negozio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!