Iscriviti

Florida: ragazzo di ventinove anni uccide genitori e fratello per una relazione virtuale

In Florida è avvenuta una tragedia dopo che un infermiere di ventinove anni ha ucciso i genitori e il fratello che erano venuti a conoscenza della sua relazione con una ragazza bulgara tramite una chat online.

Esteri
Pubblicato il 31 gennaio 2019, alle ore 13:46

Mi piace
2
0
Florida: ragazzo di ventinove anni uccide genitori e fratello per una relazione virtuale

In Florida si è consumata una tragedia culminata in un triplice omicidio su cui la polizia ha effettuato delle indagini, sebbene abbia già individuato il colpevole. Stando alle ricostruzioni, dovrebbe trattarsi di una vicenda familiare, in cui  un ragazzo, di professione infermiere, avrebbe ucciso i genitori e il fratello con l’intento di estorcere del denaro corrispondente alla somma di duecentomila dollari.

L’uomo avrebbe commesso quest’atto per mandare il denaro a una ragazza, conosciuta su una chat online (in quello che, sempre più, sembra un episodio di scam, già foriero di spiacevoli vicende): il nome del presunto omicida è Grant Amato, di ventinove anni. Avrebbe sparato al padre Chad, di 59 anni, alla madre Margaret, di 61, e al fratello Cody, di 31. Il rapporto tra Grant e questa misteriosa donna era iniziato da tre mesi, e ha subito coinvolto l’uomo pronto a fare delle scelte folli pur di finanziare la relazione online.

Una relazione pericolosa

Della fidanzata di Grant, la stessa donna alla quale ha mandato i soldi, è nota l’origine bulgara. I genitori di Grant, però, sono riusciti a venire al corrente della situazione e, da quel momento, sono cominciati dei pesanti contrasti in quanto al figlio è stato ordinato di porre fine a questa storia.

La polizia ha potuto comprendere lo svolgersi dei fatti dopo essere stata informata da un collega di Cody, che ha denunciato la scomparsa dell’uomo in quanto non si è presentato al lavoro. Nella giornata di venerdì, le forze dell’ordine si sono recate nella villa della famiglia, e hanno notato i corpi delle vittime uccise con delle armi.

Lunedì notte, Grant è stato portato in carcere: si tratta di una vicenda che ha sconvolto le persone in quanto riguardante una famiglia ben voluta nel vicinato. Attualmente, gli agenti non hanno terminato il loro lavoro di indagine, in quanto saranno impegnati a rintracciare il nome della persona con la quale Grant si intratteneva in chat.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Questa vicenda dimostra quanto possa essere pericolosa la chat online, che è stata la causa determinante per far perdere il senno a Grant Amato. Quest'ultimo si è fatto sopraffare dalle continue richieste della donna bulgara conosciuta su internet. Una storia fittizia che ha coinvolto l'infermiere che, a quanto pare, nel mese di giugno, ha vissuto un periodo difficile della sua vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!