Iscriviti

Reddito di cittadinanza, per la Ministra Catalfo i dati Istat ne confermano l’importanza

La ministra del Lavoro Nunzia Catalfo sottolinea l’importanza del reddito di cittadinanza dopo le ultime indicazioni fornite dall'Istituto nazionale di statistica: ecco perché il sussidio di welfare è necessario.

Economia e Finanza
Pubblicato il 17 giugno 2020, alle ore 13:53

Mi piace
2
0
Reddito di cittadinanza, per la Ministra Catalfo i dati Istat ne confermano l’importanza

Dopo le ultime indicazioni in arrivo dall’Inps sulla crescita delle erogazioni legate al reddito di cittadinanza nuovi importanti aggiornamenti arrivano anche da parte dell’Istat. I ricercatori dell’ente statistico hanno infatti certificato una diminuzione della povertà assoluta nel corso del 2019 rispetto a quanto era avvenuto l’anno precedente. Si tratta di un cambiamento di paradigma importante soprattutto se si considera quanto è avvenuto in precedenza.

Il fenomeno registrato dai tecnici avviene per “la prima volta in quattro anni” e si è concretizzato “in concomitanza con l’introduzione del reddito di cittadinanza, che da aprile dello scorso anno in poi ha interessato oltre un milione di famiglie in difficoltà“, ha spiegato la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo.

Sulla base di queste considerazioni, per l’esponente del governo i dati dell’Istat forniscono un sostegno alla bontà della nuova misura di welfare. In questo senso, “il reddito di cittadinanza rappresenta una misura necessaria per far uscire gli italiani dalla povertà, diminuire le distanze economiche e assicurare la tenuta sociale del Paese“.

Reddito di cittadinanza 2020 ancora più importante per via del Coronavirus

Rispetto poi alla difficile situazione che sta vivendo il Paese, la Ministra Catalfo ha sottolineato che in un momento come quello attuale il reddito di cittadinanza risulta ancora più necessario. Attualmente i cittadini che stanno beneficiando del provvedimento di welfare sono quasi 2,8 milioni di persone. Si tratta di persone che ora “possono contare su un sostegno concreto” ha proseguito la pentastellata.

Resta il fatto che il reddito di cittadinanza continuerà a rimanere uno degli strumenti di welfare sul quale il governo farà leva per ampliare la protezione sociale dei cittadini più deboli. Non a caso al fianco del provvedimento è stato recentemente approvato il reddito di emergenza, in grado di fornire un aiuto secondo un meccanismo di funzionamento similare alle famiglie che sono state colpite dall’emergenza economica e che non possiedono i requisiti di accesso RdC.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Stefano Calicchio

Stefano Calicchio - Il reddito di cittadinanza ha rappresentato fin dalla sua introduzione un cambio di passo importante all’interno del nostro sistema di welfare. I recenti dati dell’Istat suggeriscono che la misura è stata fondamentale per intervenire sul disagio economico e sociale negli anni passati. Con la crisi economica emergente il meccanismo di tutela sarà nuovamente messo alla prova rispetto alle esigenze di sostegno della popolazione in difficoltà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!