Iscriviti

Gas e luce: dal primo aprile bollette meno care

Nel secondo trimestre 2019, le famiglie registreranno un calo delle bollette del gas (-9,9%) e dell'energia elettrica (-8,5%) dopo i picchi con costi elevati del 2018.

Economia e Finanza
Pubblicato il 27 marzo 2019, alle ore 10:31

Mi piace
11
0
Gas e luce: dal primo aprile bollette meno care

Come già annunciato a fine 2018, le bollette dell’energia, dopo i picchi di crescita (con aggravio sulle famiglie italiane), cominciano a calare. Qualche risultato già si è visto nei primi tre mesi dell’anno, ma sarà più sensibile dal primo aprile. Lo ha reso noto l’Arera, l’Autorità di regolazione per l’Energia reti e Ambiente.

La famiglia tipo 1, a partire dal secondo trimestre 2019, registrerà un calo delle bollette -8,5% per l’elettricità e -9,9% per il gas grazie alla contrazione dei prezzi delle materie prime che si sta verificando nei mercati all’ingrosso, nazionali e internazionali, dell’energia.

La diminuzione dei costi 

Il calo del costo energia elettrica è dovuto alla diminuzione “della componente a copertura dei costi per l’approvvigionamento dell’elettricità (-12,22%), parzialmente ridotto da un adeguamento degli oneri generali (3,72%)“, si legge sul sito dell’agenzia stampa Adnkronos. Le quotazioni internazionali in campo energetico si sono ripiegate portando a una riduzione del costo della materia prima.

Inoltre, i mercati asiatico e europeo si sono allineati nella diminuzione del prezzo del gas naturale. A tutto questo va aggiunto che i picchi raggiunti lo scorso anno si sono stabilizzati. L’Autorità, in riferimento agli oneri generali, è intervenuta cercando l’equilibrio tra le esigenze di gettito del sistema e la protezione dei clienti domestici piuttosto che quelli non domestici.

Il gas naturale costerà meno grazie alla riduzione della spesa per la materia prima: una famiglia tipo beneficerà del -10,5%, in base alle quotazioni stagionali dei mercati all’ingrosso per i prossimi tre mesi. Oneri generali per lo 0,41% e altre componenti, trasporto e gestione del contatore per lo 0,15%, portano il calo della bolletta del gas al 9,9%.

Secondo Luigi Di Maio, il risultato raggiunto a favore delle famiglie è importante, e permetterà loro di risparmiare nella spesa per le bollette. Il governo resta impegnato a tutelare i consumatori, con controlli adeguati e necessari, favorendo una politica di riduzione dei costi sull’energia elettrica e sul gas.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Ogni tanto una buona notizia in campo economico fa bene. Mi pare comunque che, nelle famiglie, con l'aprirsi della stagione, si usi meno il riscaldamento, l'acqua calda, etc, e che con l'allungarsi delle giornate si accendano meno luci e così via. Forse il calo è già insito nella stagione che si sta aprendo: se poi i mercati internazionali ci danno una mano, ben venga!

Lascia un tuo commento
Commenti
Giuseppe Chimenti
Giuseppe Chimenti

27 marzo 2019 - 14:05:54

A come siamo abituati sembrerebbe quasi un pesce d'Aprile...

0
Rispondi