Iscriviti
Venezia

Venezia, morto il giorno del suo compleanno: il ricordo degli amici di Mattia

Da tre anni combatteva contro un melanoma, il giorno del suo compleanno è stato vinto dalla malattia ed è morto a soli 28 anni. Ecco il ricordo della famiglia e degli amici di Mattia.

Cronaca
Pubblicato il 25 gennaio 2019, alle ore 10:44

Mi piace
1
0
Venezia, morto il giorno del suo compleanno: il ricordo degli amici di Mattia

Era convinto di battere quel melanoma (contro cui è in studio una specifica molecola) che ormai da tre anni lo aveva costretto a numerose terapie: questo è quello che dicono i genitori di Mattia Rossato, il 28enne di Spinea morto mercoledì scorso, il giorno del suo compleanno. Ricordato come un ragazzo sempre positivo e sorridente, anche di fronte alla malattia, gli amici lasciano molti pensieri nel profilo social del giovane.

Mattia si era laureato all’università di Padova in tecnologie forestali e ambientali, portando una tesi sulla gestione delle risorse forestali in Veneto, che è stata successivamente pubblicata dal Comitato Difesa Ambiente di Spinea. Così come racconta il padre, Patrizio Rossato, quest’anno il 28enne era stato iscritto alla specialistica, ma non è riuscito ad iniziare i suoi studi a causa del terribile male che gli stava prosciugando le energie.

Morto il giorno del suo 28° compleanno

Non solo Mattia era fiducioso e convinto di poter sconfiggere il melanoma che da tre anni combatteva, ma lo erano anche i suoi familiari e tutti gli amici che sono sempre rimasti al suo fianco. Una battaglia, quella del ragazzo, che si è conclusa mercoledì scorso, il giorno in cui avrebbe festeggiato il suo 28° compleanno.

Sul profilo social di Facebook, Mattia pubblicava spesso delle foto che lo ritraevano durante le dolorose terapie a cui era costretto a sottoporsi ma, così come continua a raccontare papà Patrizio, il 28enne non ha mai perso il sorriso neanche di fronte al dolore.

Un ragazzo amante dello sport, che ha praticato il basket, e lavorato come animatore al Greast, ricordato come un giovane sveglio e brillante, sempre disposto ad aiutare il prossimo e a regalare un sorriso. Questi i ricordi del padre che ha voluto condividere con i giornalisti nonostante l’enorme perdita appena subita. Nella pagina social di Mattia vengono pubblicati post da amici e conoscenti per salutare un’ultima volta il giovane, o per raccontare a chi non lo conosceva chi era il vero Mattia. Fissati a Spinea, per questo sabato alle 10, i funerali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Nessun commento di fronte a questa notizia, ci stringiamo solo al dolore dei familiari, degli amici, e di tutti coloro che stanno soffrendo davanti a questa perdita davvero dolorosa. Con la speranza che Mattia possa ora stare sempre al vostro fianco e proteggervi allo stesso modo in cui voi siete riusciti a proteggere lui in tutti questi anni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!