Iscriviti

Variante Covid in provincia di Ancona: paziente non ha mai avuto contatti diretti con la Gran Bretagna

Si tratta di una persona residente a Loreto che nei giorni scorsi si è sottoposta a tampone in quanto accusa un forte raffreddore. Al via il tracciamento dei contatti stretti: famigliari in isolamento.

Cronaca
Pubblicato il 23 dicembre 2020, alle ore 21:01

Mi piace
1
0
Variante Covid in provincia di Ancona: paziente non ha mai avuto contatti diretti con la Gran Bretagna

Un paziente contagiato dalla cosiddetta variante “inglese” del Covid-19 è stato trovato nelle Marche, precisamente a Loreto, in provincia di Ancona. Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale, questa persona negli scorsi giorni ha cominciato ad accusare un forte raffreddore, per cui, in via del tutto precauzionale, si è recata a fare un tampone presso la struttura sanitaria più vicina. Il risultato ha accertato la sua positività al coronavirus Sars-Cov-2.

Si era già cominciata a diffondere la notizia dell’esistenza di una variante trovata in Gran Bretagna, per cui il Laboratorio di Virologia dell’ospedale di Ancona ha cominciato tutte le analisi del caso.

Dopo aver effettuato per bene gli accertamenti si è dimostrato che la paziente avesse contratto il virus insieme a tutta la sua variante. I sanitari hanno quindi chiesto alla persona se avesse mai avuto contatti con individui provenienti dal Regno Unito, e lei ha risposto negativamente. Si tratta di un caso quindi tutto da studiare con attenzione, anche perché diversi esperti ritengono che questa mutazione sia in giro addirittura dal mese di novembre e infatti si è già diffusa in diversi paesi europei e anche in Australia

Famigliari del paziente in isolamento

Le autorità sanitarie delle Marche hanno quindi avviato tutti i protocolli necessari al fine di evitare ulteriori casi di contagio. Il paziente contagiato dalla variante “britannica” del coronavirus attualmente si trova in isolamento con tutta la sua famiglia, e quindi non potrà muoversi dal suo domicilio per nessuna ragione. La notizia del ritrovamento di questa nuova mutazione adesso sta provocando apprensione nelle Marche, e in tutto il distretto di Ancona. Loreto è poi una piccola cittadina che conta poco più di 12.000 abitanti, molto nota in tutto il Paese per l’esistenza di un celebre santuario mariano

Gli abitanti sono preoccupati e si teme un focolaio, anche se le autorità sanitarie ribadiscono che la situazione è assolutamente sotto controllo. Come già detto in apertura il paziente in questione non ha gravi sintomi, ma solo un raffreddore piuttosto forte che lo ha costretto a recarsi presso una struttura sanitarie per poter fare un tampone. Si ricorda, infatti, che i sintomi di chi contrae il Covid-19 possono essere anche identici a quelli dell‘influenza, per questo c’è bisogno di fare un tampone molecolare per distinguere la tipologia di virus che si è contratto. 

Il Laboratorio di Virologia di Ancona ha rilevato una sequenza parziale della variante “inglese” del Covid-19. Non è escluso che nelle prossime ore possano conoscersi ulteriori dettagli su quanto avvenuto a Loreto e sulle condizioni di salute del paziente in questione. Stefano Menzo, direttore dello stesso laboratorio, ha confermato che la persona in questione è affetta dalla variante del Sars-CoV-2. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una notizia importante quella che giunge dalle Marche, e che nello stesso spaventa la popolazione. Questo paziente infatti, affetto dalla variante "inglese" del Covid, non è mai stato nel Regno Unito, né conosce nessuno che ci è stato da poco. Un caso veramente tutto da studiare, in quanto, come sembra, la variante potrebbe essere già in circolazione da molto tempo anche in Italia. Prestare la massima attenzione resta quindi fondamentale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!