Iscriviti
Torino

Torino, 42enne ha rapporti sessuali con l’amico 14enne della figlia: insieme hanno consumato anche della droga

Una donna di 42 anni ha avuto rapporti sessuali e ha consumato della droga leggera con un amico 14enne della figlia. Una storia durata per più di un anno, e scoperta solo nel gennaio 2019.

Cronaca
Pubblicato il 21 marzo 2019, alle ore 11:43

Mi piace
3
0
Torino, 42enne ha rapporti sessuali con l’amico 14enne della figlia: insieme hanno consumato anche della droga

Sono passati pochi giorni dalla vicenda di Prato, che vedeva protagonista una 35enne rimasta incinta del ragazzino di soli 14 anni a cui dava ripetizioni di inglese, che da Torino arriva una storia dai contorni molto simili. Una donna di 42 anni è stata portata in carcere dov’è tenuta in custodia cautelare per atti sessuali con minorenne e cessione di stupefacenti.

La 42enne ha avuto rapporti sessuali con l’amico di soli 14 anni della figlia. Conosciuto per puro caso, tra i due è nata una “storia d’amore” che è durata dal dicembre 2017 fino al gennaio 2019, quando i parenti del ragazzino hanno iniziato a cogliere dei segnali preoccupanti, e si sono così rivolti ai carabinieri che hanno iniziato le indagini fino a mettere le manette ai polsi della donna.

Si innamora della madre dell’amica

La storia ha inizio nel 2017, quando il ragazzino – che all’epoca aveva solo 13 anni – si era recato presso l’ospedale del paese per fare visita all’amica ricoverata. Qui, il minorenne conosce la madre dell’amica, con cui inizierà una storia. Dal dicembre 2017, il 14enne e la 42enne iniziano a vedersi e, oltre ad avere dei rapporti sessuali ammessi poi dalla donna, hanno anche consumato della marijuana ripetute volte, spesso anche in compagnia della figlia minorenne. 

Inizialmente, vista la presenza costante del ragazzo a casa dell’amica, i familiari del minore erano convinti avesse una simpatia per la coetanea, ma quando lo zio del 14enne ha notato una strana complicità tra il nipote e la 42enne, ha avvisato i genitori del giovane che hanno così scoperto la storia d’amore iniziata con la donna di 28 anni più grande.

Durante le indagini, sono stati ritrovati dei messaggi nel cellulare di entrambi i protagonisti della vicenda che non hanno lasciato spazio all’immaginazione: “ti amo alla follia“, una delle tante frasi scambiate tra i due. Durante le indagini dei carabinieri, la donna ha continuato ad inviare messaggi al giovane, organizzando anche degli incontri tra i due.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Non trovo le parole giuste per commentare queste storie. Rimango sempre allibita di fronte a queste situazioni, soprattutto perché vedo queste donne che si approfittano dei giovani ragazzi che non sono ancora consapevoli di quello che sta succedendo davvero. Più si va avanti, e più queste notizie diventano all'ordine del giorno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!