Iscriviti

Sardegna, diversi contagi al Billionaire: 6 positivi e 100 in quarantena

Il noto locale di Flavio Briatore e meta di tantissimi vip, ovvero il Billionaire, è nell'occhio del ciclone a causa di una serie di contagi e di persone in quarantena facenti parte dello staff. La situazione è sotto controllo, ma si attendono sviluppi.

Cronaca
Pubblicato il 22 agosto 2020, alle ore 13:04

Mi piace
5
0
Sardegna, diversi contagi al Billionaire: 6 positivi e 100 in quarantena

In seguito al botta e risposta tra Flavio Briatore e il sindaco di Arzachena nei giorni scorsi per via delle discoteche, tra cui il Billionaire, il noto locale dei vip e dei personaggi dello spettacolo, ora nel club esclusivo dell’imprenditore rischia il suo personale. In base alla direzione della discoteca, ci sono più di 6 persone appartenenti allo staff che sono risultate positive al Covid-19, mentre circa 100 sono in quarantena

Il direttore Roberto Pretto ha allertato immediatamente il suo personale, tra lavapiatti, barman e addetti alla sicurezza, di mettersi in isolamento onde evitare altri contagi. Ora, il personale del ristorante-discoteca è in attesa di ulteriori sviluppi da parte dell’unità di crisi sanitaria del nord della Sardegna. A quanto pare, si tratta di risultati provvisori, in quanto i dati potrebbero salire nelle prossime ore, anche in base ai risultati dei tamponi a cui si sono sottoposti. 

Tutti questi contagi e le persone in isolamento danno la conferma che nel locale dei vip della Costa Smeralda sia in corso uno dei focolai maggiormente preoccupanti. Marcello Acciaro, il responsabile della struttura sanitaria, in base ai dati ufficiali forniti dall’unità di crisi sanitaria del nord della Sardegna, sostiene che: “Nessuno dei 6 è in terapia intensiva, stiamo processando i tamponi dei primi 57 dipendenti. Sono una cinquantina i nostri dipendenti che si sono messi in auto isolamento, sebbene siano tutti sintomatici. Attendiamo che l’ASL renda noto l’esito dei tamponi”.

In base ad alcune informazioni, sembra che lo staff del noto locale sia entrato in contatto con alcuni lavoratori stagionali per cui i contagi hanno iniziato a spandersi a macchia d’olio. Si tratta di giovani che hanno cominciato a lavorare durante i giorni di Ferragosto e reclutati da una agenzia interinale. Secondo altre fonti, si tratterebbe, invece, di alcuni giovani che hanno girato i locali della zona, alcuni già con chiari sintomi da Covid-19, seminando in questo modo il virus nel noto club. 

I positivi al Covid-19 potrebbero aumentare, anche se è difficile risalire al positivo numero 1 cercando di capire se sia un turista di passaggio oppure uno dei giovani giunti a lavorare e reclutati dall’agenzia interinale. Gli stessi responsabili affermano di avere adottato tutte le misure di protezione, comprese le mascherine e la distanza di sicurezza. 

Una situazione davvero preoccupante e allarmante per cui non fa che continuare ad accendere le polemiche già iniziate tra lo stesso Briatore e il sindaco di Arzachena, ovvero Ragnedda, che afferma di evitare gli allarmismi, ma che si tratta di un momento delicato da valutare attentamente e sul quale non si può fare finta di niente. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - La situazione al Billionaire si fa sempre più preoccupante e ansiosa per tutti coloro che lavorano all'interno del noto locale. Con i casi di Covid-19 che continuano ad aumentare ogni giorno, è bene stare attenti e continuare ad adottare tutte le misure adeguate. Mi chiedo solo una cosa: ai ragazzi arruolati dall'agenzia interinale non è stata misurata la febbre per sincerarsi delle loro condizioni considerando che sarebbero andati a lavorare al Billionaire?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!