Iscriviti

Razzo cinese in caduta libera verso la Terra, la Protezione Civile: "Restate in casa"

La caduta di frammenti dello stadio del Long March 5b, il razzo cinese in caduta incontrollata verso il nostro pianeta, potrebbe interessare 9 regioni italiane questa notte, incluse alcune zone di Puglia e Basilicata.

Cronaca
Pubblicato il 8 maggio 2021, alle ore 11:27

Mi piace
0
0
Razzo cinese in caduta libera verso la Terra, la Protezione Civile: "Restate in casa"

Il razzo cinese Long March 5b continua la sua caduta incontrollata verso il nostro pianeta, e si prepara ad attraversare nelle prossime ore lo strato di atmosfera che protegge la terra. Al momento non è dato sapere dove cadranno i frammenti, ma anche le autorità italiane stanno seguendo la vicenda, in quanto, vista la traiettoria, non è escluso che qualche pezzo dello stadio del razzo, pesante oltre 20 tonnellate, possa impattare nel nostro Paese.

I frammenti da noi potrebbero cadere in un’area compresa comunque a sud di Roma, e interessare il territorio di 9 regioni del Centro-Sud, ovvero Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. L’impatto al suolo è previsto per le ore 2:24 del mattino, quindi nella notte tra oggi e domani 9 maggio, anche se le autorità affermano che ci potrà essere un margine di errore di più o meno 6 ore. Dalla Cina fanno sapere comunque che è quasi impossibile che il razzo cada in un’area abitata.

Una notizia che desta apprensione

La caduta di un oggetto così pesante dallo spazio sta destando comunque preoccupazione nella popolazione. Nella giornata di ieri si è tenuto un vertice presso la sede centrale della Protezione Civile Nazionale, che ha emanato delle linee guida per poter far fronte all’eventuale caduta di frammenti sul nostro territorio nazionale.

Innanzitutto non bisogna stare all’aperto, ma restare in casa e allontanarsi da porte e finestre. Nel caso qualche pezzo del razzo cada sugli edifici è improbabile che ne provochi il crollo, ma potrebbe danneggiare i tetti delle abitazioni, per cui si consiglia, in caso di caduta di frammenti, di ripararsi “sotto le volte dei piani inferiori e nei vani delle porte inserite nei muri portanti (quelli più spessi), per gli edifici in cemento armato, in vicinanza delle colonne e, comunque, in vicinanza delle pareti” – così informa la nota della Protezione Civile.

La situazione verrà comunque costantemente monitorata dalle autorità, questo al fine di garantire la sicurezza dei cittadini. Il Pentagono, massima autorità della Difesa degli Stati Uniti, ha ribadito di non voler abbatterlo stadio del razzo. Il pericolo che cadano in un’area abitata è davvero remoto, ma il rischio, anche se minimo, ci potrebbe essere e nulla deve essere lasciato al caso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella del razzo cinese in caduta incontrollata verso la Terra è una notizia che sta destando apprensione in tutto il mondo, per questo le autorità hanno emanato delle linee guida su come comportarsi. Chiunque avvisti frammenti del razzo caduti a terra dovrà immediatamente avvisare le autorità e stare lontano almeno 20 metri dal corpo del frammento. Bisogna comunque dire che il rischio che lo stadio del razzo cada su un'area abitata sono davvero molto basse.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!