Iscriviti

Protesta di Grillo a Sanremo 2014 ma non come aveva annunciato

Niente comizi o cartelli dentro il palco dell'Ariston, Grillo ha solo uno scambio di battute con Fazio. Breve contestazione solo fuori, ma attimi di tensione dentro il teatro a causa di due operai che minacciavano di buttarsi giù

Cronaca
Pubblicato il 19 febbraio 2014, alle ore 13:41

Mi piace
0
0
Protesta di Grillo a Sanremo 2014 ma non come aveva annunciato

Un inizio a dir poco fuori dal comune per il Festival di Sanremo 2014! Prima la protesta di Grillo sul web che minaccia di fare comizio all’interno del Teatro, poi l’improvvisa scena dei due operai che volevano farla finita nel bel mezzo di una manifestazione canora. Certo che Fazio è stato molto abile a mantenere calma e contegno, facendo anche da mediatore leggendo la lettera che avevano scritto gli operai, e rispondendo pacatamente alle battute di Grillo che, alla fine del breve comizio fuori, si è seduto senza interferire durante l’inizio della kermesse.

Solo qualche beccata tra i due, poi l’abbandono di Grillo e l’uscita dal teatro. Pare che la rabbia e le proteste di Grillo fossero rivolte alla Rai, responsabile, secondo lui, dell’attuale situazione economica e politica del’Italia, in quanto costa troppo allo stato, è gestita dai partiti  e non può assolutamente essere considerata servizio pubblico. A chi lo accusa e gli ricorda di avere fatto anche lui parte di mamma Rai, Grillo risponde che erano altri tempi, e i cachet di una volta non possono essere paragonati a quelli di oggi. Incalza con le accuse, e punta il dito sui debiti della televisione pubblica, che ogni giorno sembra perdere terreno con bilanci negativi.

Secondo Grillo, anche Sanremo ha avuto un bilancio negativo negli ultimi due anni, e si spendono troppi soldi per realizzare questa manifestazione, sia per la preparazione, gli ospiti e gli onorari stratosferici percepiti dai presentatori. E, visto che è una televisione pubblica, i conti in negativo hanno ripercussioni sulle tasse dei cittadini italiani, che pagano sempre le conseguenze di tutto ciò che accade nel paese. Ma, come dice Grillo, che attacca Fazio per il suo modesto stipendio alla Rai, che consiste in svariati milioni di euro, a Sanremo non si può rinunciare, perchè è sempre Sanremo!

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!