Iscriviti

Maltempo: allerta rossa ed arancione in diverse regioni

Il maltempo sta creando notevoli disagi e situazioni potenzialmente pericolose in molte città d'Italia, da Venezia a Firenze, tra allerte meteo e paura, ricordando le inondazioni passate.

Cronaca
Pubblicato il 18 novembre 2019, alle ore 13:30

Mi piace
3
0
Maltempo: allerta rossa ed arancione in diverse regioni

La scorsa settimana, a causa di piogge torrenziali e maltempo, Venezia è stata letteralmente sommersa. Livelli mai raggiunti negli ultimi decenni, intere zone prive di energia elettrica e riscaldamento, alcuni morti e ingenti danni materiali non solo alle storiche opere d’arte ma anche ad abitazioni e attività commerciali. 

Nella città veneta, al momento, le acque sono tornate ad un livello normale, ma le previsioni della settimana lasciano ampio spazio a dubbi e timori di nuove inondazioni. Si spera che arrivi presto il momento in cui la vita a Venezia possa riprendere, seppur lentamente, un ritmo più “normale” dando la possibilità agli abitanti di stimare i danni e attivarsi per ripristinare nel minor tempo possibile la situazione.

Ieri, domenica 17 Novembre, anche i fiorentini hanno temuto per l’esondazione del loro fiume. L’Arno nella città di Firenze ha raggiunto il primo livello di guardia con un picco di piena alla stazione di rilevamento di ‘Firenze Uffizi’, con il livello più alto registrato negli ultimi 20 anni. Pare che il sistema di argini abbia retto senza esondazioni e reali pericoli, ma l’allerta meteo non è ancora terminata. 23 famiglie sono state evacuate nella zona e la protezione civile, intenta a monitorare la situazione, invita turisti e non a non avvicinarsi troppo alle sponde del fiume.

Allerta e preoccupazione anche a Pisa e in alti borghi toscani. In queste ore di preoccupazione è facile ricordare la storica alluvione che sommerse non solo Firenze ma buona parte del bacino dell’Arno, il 4 Novembre 1966

Si prevedono nuove precipitazioni anche nelle regioni centrali con un possibile aggravamento della situazione di Arno e Tevere che, in queste ore, sono costantemente monitorati.

Per la giornata di oggi, lunedì 18 Novembre, è prevista l’allerta rossa su parte di Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna e Toscana e l’allerta arancione su Veneto e provincia autonoma di Bolzano. Molte scuole rimarranno chiuse

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Raffaella Dellea

Raffaella Dellea - La natura talvolta ci ricorda di essere ingovernabile e l'unica vera padrona del nostro pianeta. Quando accadono eventi simili, l'uomo non può far altro che sentirsi solo e smarrito. Non sempre si è in grado di dare una spiegazione razionale o di dominare le ansie con motivazioni scientifiche. Siamo umani, e la paura fa parte dell'esistenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!