Iscriviti
Torino

La guardia giurata che ha ucciso l’ex moglie a Torino: "Chiedo scusa ai miei figli"

La figlia Eleonora negli scorsi giorni avrebbe augurato al padre di marcire in prigione, sconvolta dal dolore. Durante l'interrogatorio il 50enne nato a Brindisi ha riferito di aver visto il giorno prima l'ex moglie con un altro uomo.

Cronaca
Pubblicato il 11 maggio 2021, alle ore 14:44

Mi piace
0
0
La guardia giurata che ha ucciso l’ex moglie a Torino: "Chiedo scusa ai miei figli"

Si pente, chiede perdono Massimo Bianco, il 50enne nato a Brindisi che nei giorni scorsi ha ucciso la sua ex moglie a Torino, dove ormai viveva da molti anni. L’uomo ha sparato nei confronti della donna otto colpi con la pistola d’ordinanza: la vittima è Angela Dargenio, anch’ella pugliese. Lui abitava al quinto piano, lei al quarto di una palazzina situata nel rione Barriera. Nella giornata di ieri si è tenuto l’interrogatorio di garanzia nei confronti di Bianco, il quale ha chiesto perdono ai suoi figli, chiarendo alcune circostanze del dramma. 

Sembra confermato il movente passionale. Il 50enne ha reso un racconto preciso agli inqurenti riferito di aver visto il giorno prima la moglie assime ad un altro uomo, per cui “ho abbassato gli occhi e sono andato via” – così ha spiegato l’omicida. Il giorno dopo, precisamente nel pomeriggio del 7 maggio, la guardia giurata ha atteso la donna sul pianerottolo di casa con cui ha avuto una discussione. Lui sperava in un suo ritorno, ma il no della signora ha fatto scattare la violenta reazione dell’uomo. 

La figlia Eleonora ha avuto un malore

Anche la figlia Eleonora, che abita nello stesso palazzo in cui è avvenuta la tragedia insieme alla sua famiglia, quando ha visto che cosa era successo ha avuto un malore e ed è stata portata in ospedale. Lei ha avuto parole molto dure nei confronti del padre, al quale avrebbe anche augurato di marcire in prigione.

Per questo Massimo ha chiesto perdono per quanto ha commesso. A quanto pare la donna era felice con un’altra persona, con la quale voleva anche cominciare una nuova vita dopo la separazione dall’ex marito. Lui, secondo il racconto dei vicini, pare non avesse preso bene la decisione della moglie di lasciarlo, anche se non lo dava a vedere. 

I figli della coppia hanno 17 e 25 anni. La più grande, Eleonora, è anche lei madre di un bambino piccolo. Sarebbe stata proprio lei a soccorrere per prima la madre. Bianco quel pomeriggio si è barricato in casa e ha atteso l’arrivo delle forze dell’ordine. Quando si era separato dalla moglie Bianco ha chiesto di poter vivere nello stesso palazzo per essere vicino ai suoi figli: nessuno, neanche la vittima, ha avuto mai nulla in contrario.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello accaduto a Torino il 7 maggio è un dramma che ha sconvolto l'intera città. Bianco è stato portato in carcere con l'accusa di omicidio, ma i figli e gli altri parenti sono sconvolti da quanto avvenuto. Quello dei femminicidi è un fenomeno che le autorità tengono sempre sotto controllo e si invita chi è vittima di violenze a denunciare i propri aguzzini, prima che possano capitare tragedie come questa. In questo caso però pare che il 50enne non abbia avuto scatti violenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!