Iscriviti
Bologna

Incidente mortale in A14 a Bologna: 1 morto

Nel pomeriggio di martedì 30 luglio 2019, alle ore 15:30 circa, il tamponamento tra due mezzi pesanti ha causato un morto. Numerose anche le ripercussioni sul traffico.

Cronaca
Pubblicato il 30 luglio 2019, alle ore 22:53

Mi piace
1
0
Incidente mortale in A14 a Bologna: 1 morto

È accaduto nel pomeriggio di martedì 30 luglio 2019 e ha causato un morto. Si tratta di un tamponamento tra due mezzi pesanti, avvenuto nel tratto cittadino dell’autostrada A14, nella zona del raccordo di Borgo Panigale, a Bologna, a pochi metri di distanza dove nel 2018 avvenne un tamponamento con conseguente esplosione a causa del coinvolgimento di un mezzo pesante che trasportava Gpl.

Questa volta, il tamponamento tra i due mezzi pesanti ha causato la morte istantanea di un camionista, avvolto dalle fiamme nell’incendio dell’abitacolo, avvenuta subito dopo che questo aveva causato lo stesso incidente, mentre l’altro autista è stato trasportato all’ospedale in codice di media gravità. 

Dopo l’incidente, molti residenti e negozianti della zona sono scesi in strada terrorizzati e hanno chiamato i carabinieri, che immediatamente hanno provveduto a tranquillizzare le persone, memori dell’incidente dell’anno precedente.

Sul luogo dello scontro sono intervenuti anche i vigili urbani, e i vigili del fuoco, che hanno provveduto subito a spegnere il rogo generato dal tamponamento e hanno estratto il corpo senza vita del camionista che ha causato l’incidente mortale, nonché il personale sanitario del 118.

Purtroppo, la vittima risulta tuttora senza identità. Un terzo mezzo pesante, per la precisione una bisarca, è stato poi coinvolto in un incidente collaterale, avvenuto durante la manovra per evitare i primi due camion.

Inevitabili le ripercussioni di questo tamponamento sulla viabilità cittadina: l’autostrada A14 è rimasta chiusa per circa tre ore in entrambi sensi di marcia ed stata riaperta al traffico attorno alle 18:30 soltanto in direzione nord tra Casalecchio di Reno e il bivio in direzione dell’autostrada A1, mentre in direzione sud, dopo l’uscita di Casalecchio di Reno, l’alternativa all’autostrada è la tangenziale.

La stessa tangenziale è stata riaperta in entrambi i sensi di marcia, anche se nella direzione dell’incidente il traffico è stato fatto confluire su di una corsia sola. Lunghe le code anche sulla via Emilia, mentre il tratto di strada che passa vicino al cavalcavia autostradale è stato messo in sicurezza dai carabinieri.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Betti

Federico Betti - L'incidente avvenuto durante il pomeriggio di martedì 30 luglio 2019 nel tratto cittadino dell'autostrada A14 che attraversa il capoluogo emiliano è senza dubbio preoccupante, sia per il fatto che, anche stavolta, come nel 2018, è stato mortale, sia per le cause collaterali che questo ha generato, dal terrore nella popolazione che ha rivissuto un incubo alle ripercussioni sul traffico veicolare. L'immediato intervento degli organi competenti ha sicuramente limitato i danni ma, indipendentemente dalla causa dell'incidente, rimane quantomeno l'interrogativo riguardante la sicurezza in quel tratto autostradale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!