Iscriviti
Milano

Incidente Michele Bravi: parla il fratello della vittima

Il fratello della donna deceduta una settimana fa, a seguito di un incidente con il giovane cantante Michele bravi, ha rilasciato un'intervista dove dichiara di non portare rancore al cantante.

Cronaca
Pubblicato il 30 novembre 2018, alle ore 20:56

Mi piace
5
0
Incidente Michele Bravi: parla il fratello della vittima

Circa una settimana fa, Michele Bravi è rimasto coinvolto in un incidente stradale in cui ha perso la vita una donna di 60 anni. A causare l’incidente, pare sia stato proprio il giovane artista. In una prima ricostruzione, pare che Michele Bravi a bordo della sua Bmw, mentre usciva da un car sharing, abbia fatto un’inversione a “U” investendo la donna a bordo di una Kawasaki di grossa cilindrata. Tale tesi, però, è stata smentita dalla difesa, sostenendo che il cantante stesse svoltando a sinistra per accedere ad un passo carraio.

A distanza di una settimana, anche il fratello della vittima, Rosanna Colia, ha voluto dire la sua e lo ha fatto attraverso un’intervista rilasciata a Libero. Il fratello della vittima ci tiene a precisare che la versione data dalla difesa non lo convince, in quanto, secondo lui, i rilevamenti dicono altro: l’auto era al centro della carreggiata ed il passo carraio a cui allude la difesa porta ad un box e non a un’abitazione.

Inoltre, all’interno dell’intervista ha dichiarato che tutta la sua famiglia non porta alcun tipo di rancore nei confronti di Bravi: loro non vogliono nulla da lui, provano solo un immenso dolore per la loro perdita.

Ha poi aggiunto che, proprio perché non portano rancore nei confronti di Bravi, non gli importa neanche a quanti anni venga condannato, ma ciò che ha fatto dispiacere molto la loro famiglia è stato che, nell’arco di un’intera settimana, il cantante e il suo staff hanno trovato il tempo di fare vari annunci ufficiali, ma non hanno trovato 5 minuti per fargli una telefonata

Infine, precisa che non ha rilasciato un’intervista perchè intende fare polemica, ma solo perché lui e la sua famiglia esigono rispetto per la sorella e non accettano la ricostruzione fatta dalla difesa, in quanto non corrisponde ai rilevamenti fatti dai vigili.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - La famiglia della vittima fa bene a chiedere chiarezza sull'incidente, visto che purtroppo un loro caro ha perso la vita, e questo non può essere sottovalutato. Sicuramente, Michele Bravi è un bravo ragazzo, non ha causato l'incidente intenzionalmente, avrà commesso una disattenzione alla guida, che molto probabilmente cambierà per sempre la sua vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!