Iscriviti

Coronavirus, il giornalista Renato Coen è risultato positivo

Il noto giornalista di "Sky tg24" è risultato positivo al test del Coronavirus: ad annunciare la notizia è stata la stessa testata, ma al tempo stesso è stato precisato che Renato Coen si trova in buono stato di salute.

Cronaca
Pubblicato il 12 marzo 2020, alle ore 08:35

Mi piace
3
0
Coronavirus, il giornalista Renato Coen è risultato positivo

Il famoso giornalista di “Skytg24” Renato Coen è risultato positivo al test del Coronavirus, a dare l’annuncio è stata la stessa testata presso cui lavora. L’inviato ha avuto modo di spiegare quali sono stati i primi sintomi: “L’altra sera ho accusato febbre e tosse, che sono i sintomi del virus, così ho deciso immediatamente di sottopormi al test”.

Coen ha spiegato come è andata la situazione e ieri mattina gli è arrivato il risultato del test con un esito positivo al Covid-19. Il giornalista ha fatto intendere che si sta valutando il modo in cui procedere, attraverso la valutazione fatta dai medici. Queste sono le parole al riguardo di Renato Coen che resta in attesa della decisione: “Ora i medici stanno valutando il quadro clinico”.

Il secondo caso nel mondo dell’informazione reso pubblico

Allo stesso tempo ha sottolineato che, sul lavoro, non aveva avuto contatti con persone magari risultate positive al test del Coronavirus. Ha posto l’accento sull’ultimo servizio che l’ha visto impegnato nel capoluogo lombardo: “L’ultimo servizio l’ho fatto davanti al carcere di San Vittore a Milano quando è esplosa la rivolta”.

L’emittente di Sky tg24 ha voluto precisare che le condizioni di Coen non sono preoccupanti, attraverso queste parole: “Il giornalista si trova comunque in buono stato di salute”. Renato Coen è uno dei punti fermi di Sky tg 24, dove lavora da quasi diciotto anni, occupandosi in particolar modo della redazione esteri.

Si tratta del secondo caso che è stato reso pubblico dai giornalisti, dopo l’annuncio del giornalista e conduttore della trasmissione “Quarta Repubblica”, Nicola Porro. Sono arrivate anche le dichiarazioni del direttore di Sky tg24 che si è concentrato intorno a questa emergenza: “Sin dall’inizio di questa crisi sanitaria, siamo in prima linea attraverso collegamenti, storie, racconti, approfondimenti”. Infine De Bellis ha voluto ringraziare tutta la redazione di Sky Tg24 e Sky Sport per l’impegnato in questo momento così critico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Siamo tutti coinvolti in questa emergenza, mondo della politica, del giornalismo e della televisione. Deve essere però fatto un plauso ai giornalisti che sono un'altra categoria che si "sacrifica" in questo periodo così complicato per tutti con l'intento di dare una giusta e buona informazione agli italiani, mettendo a rischio la propria vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!