Iscriviti
Bari

Bari: code all’ipermercato che regala buoni sconto. Interviene Decaro: “sospendete la promozione o ordino la chiusura”

Insospettito dalle code presso alcuni ipermercati del capoluogo pugliese, il sindaco Decaro interviene di persona minacciando la chiusura dei negozi per il rischio assembramenti

Cronaca
Pubblicato il 21 marzo 2020, alle ore 11:57

Mi piace
7
0
Bari: code all’ipermercato che regala buoni sconto. Interviene Decaro: “sospendete la promozione o ordino la chiusura”

Mentre in tutta Italia il numero dei contagiati dal COVID-19 non accenna ad arrestarsi, e si invitano i cittadini a restare a casa e a limitare le uscite, arriva da Bari una storia paradossale. Un famoso ipermercato presente in città offriva un buono di 5 euro a tutti quelli che si sarebbero recati a fare la spesa tra venerdì e domenica. Il buono poi sarebbe stato spendibile nella settimana dal 23 al 29 marzo.

Incuranti di tutte le raccomandazioni, ormai note per fronteggiare il diffondersi del coronavirus, tanta gente si è recata presso i centri commerciali Japigia e Santa Caterina per usufruire dell’offerta, creando lunghe code agli ingressi, visto che gli stessi sono contingentati.

La notizia di questi assembramenti è giunta fino al sindaco Antonio Decaro, da giorni impegnato nel perlustrare la sua città per invitare la gente ad andare a casa. Il primo cittadino barese si è quindi recato presso uno degli ipermercati chiedendo di parlare con il responsabile dello store.

Avuto conferma della promozione in corso, Decaro ha minacciato la chiusura del negozio se si fossero verificati degli assembramenti. “Secondo me la cosa più inopportuna in questo momento è quella di attirare delle persone e farle concentrare in determinati posti”, le parole del sindaco al responsabile dell’ipermercato. Il primo cittadino ha spiegato che il rischio di assembramenti non solo si avrebbe in questo week end, nel quale la gente era stata invitata a fare la spesa per avere il buono, ma anche nella prossima, per spenderlo.

Alla fine il sindaco ha lasciato libertà di scelta al negozio se mantenere attiva la promozione, ma minacciando la chiusura in caso di mancato rispetto delle disposizioni governative: “Resterò personalmente qui a controllare!”. Convinti dalle parole del primo cittadino barese, i responsabili dell’ipermercato hanno deciso per la sospensione della promozione, avvisando i clienti con degli appositi cartelli posizionati all’ingresso dei negozi.

Su Facebook Antonio Decaro ha ribadito che tutti coloro che gestiscono attività aperte al pubblico devono attuare le misure necessarie a mantenere la distanza di sicurezza tra le persone, ed ha polemizzato con la scelta iniziale dell’ipermercato: “È assurdo che in questo momento si facciano prevalere le ragioni del profitto su quelle della salute dei cittadini”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - In un momento in cui ci viene chiesto di restare a casa e di limitare le uscite, privandoci anche della più semplice passeggiata, arriva questa follia, sia di chi ha proposto questa promozione, ma anche di chi si è messo in coda per ottenere un buono acquisto di soli 5 euro. Forse non è ancora chiaro a tutti la portata dell’emergenza sanitaria in atto.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

21 marzo 2020 - 15:24:20

Sindaco TOP! Se tutti i politici fossero così attivi e attenti, l'Italia sarebbe un' isola felice

0
Rispondi