Iscriviti

Alex Zanardi, nuovo bollettino del San Raffaele: “progressi significativi, ma quadro clinico ancora complesso”

Nuove notizie sulle condizioni del campione paralimpico ricoverato presso l’ospedale milanese. Iniziato il percorso di ricostruzione cranio facciale

Altri sport
Pubblicato il 24 settembre 2020, alle ore 20:36

Mi piace
5
0
Alex Zanardi, nuovo bollettino del San Raffaele: “progressi significativi, ma quadro clinico ancora complesso”

Le condizioni di salute di Alex Zanardi mostrano “progressi significativi, anche se il “quadro clinico generale resta complesso”. Queste in sintesi le informazioni diramate dall’Ospedale San Raffaele di Milano, dove l’ex pilota di Formula 1 è ricoverato da circa due mesi, dopo l’incidente in handbike del 19 giugno.

Dopo l’ultimo bollettino del 19 agosto, il nosocomio milanese ha emesso una nota informativa nella quale ha precisato che Alex Zanardi si sta sottoponendo ad un percorso di cure sub-intensive, predisposte da una equipe medica multidisciplinare, guidata dal direttore della Neurorianimazione, Luigi Beretta, dal direttore di Otorinolaringoiatria, Mario Bussi, dal direttore della Neuroriabilitazione, Sandro Iannaccone, e dal direttore della Neurochirurgia, Pietro Mortini.

Il paziente è stato sottoposto ad un primo intervento chirurgico di ricostruzione cranio facciale, a cui ne farà seguito un altro nei prossimi giorni. Alex Zanardi da diversi giorni è sottoposto anche a sedute di riabilitazione cognitiva e motoria, manifestando le prime reazioni agli stimoli acustici e visivi. Secondo i medici, che hanno in cura il campione paralimpico, si tratta di segnali che manifestano “progressi significativi”, ma considerando il permanere di un “quadro clinico generale complesso”, non è possibile sbilanciarsi su quello che sarà il decorso delle prossime settimane.

Alex Zanardi, era rimasto gravemente ferito in un incidente stradale con la sua handbike mentre percorreva la Strada Statale 146, nel territorio del comune di Pienza (Siena), durante manifestazione benefica dal lui organizzata. Perso il controllo del mezzo, aveva terminato la sua corsa contro un camion.

Trasportato d’urgenza in elicottero al Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, in gravissime condizioni, era stato subito sottoposto ad intervento chirurgico, a causa del grave trauma cranico riportato. Durante la degenza nel nosocomio senese, l’ex pilota di Formula 1 era stato sottoposto ad altri due interventi chirurgici, prima della conclusione del programma di sedazione e il trasferimento presso il centro specialistico di neuro-riabilitazione Villa Beretta, a Costa Masnaga (LC).

Dopo soli due giorni di degenza presso Villa Beretta, a causa dell’instabilità delle sue condizioni cliniche, il trasferimento al San Raffaele e un nuovo intervento chirurgico per alcune complicanze dovute al trauma cranico iniziale. A seguire l’inizio di un periodo di cure intensive e la notizia del 19 agosto dei primi miglioramenti clinici significativi, tanto da far decidere ai medici di passare a cure semi-intensive.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Continua la battaglia di Alex Zanardi per superare questa nuova difficilissima prova per la sua vita. Un campione molto amato, per cui ogni volta che ci sono segnali, anche piccoli, di miglioramento, non possiamo fare altro che essere contenti e continuare a sperare che si riprenda. Forza Alex!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!