Iscriviti

Santa Tracker 2021: come seguire e divertirsi grazie a Google e Babbo Natale

Puntuale all'appuntamento come ogni anno, visto che la Santa Notte è dietro l'angolo, Google ha attivato il villaggio di Babbo Natale che, nella giornata della vigilia, ospiterà anche il Santa Tracker 2021, per seguire gli spostamenti dell'omone barbuto impegnato a consegnare regali in giro per il mondo.

Internet e Social
Pubblicato il 21 dicembre 2021, alle ore 13:50

Mi piace
3
0
Santa Tracker 2021: come seguire e divertirsi grazie a Google e Babbo Natale

Come ogni anno, anche in questo 2021 Google ha varato il suo villaggio di Babbo Natale, per consentire ai bambini (o a chi si sente ancora tale in cuor suo) ed ai loro genitori, di passare qualche lieta ora al caldo in compagnia, in attesa che scocchi l’ora della giornata più magica dell’anno.

Recandosi via browser all’indirizzo web santatracker.google.com/familyguide.html, tramite un comune browser, si verrà accolti nel villaggio abitato da Babbo Natale, dai suoi elfi, e dalle annesse renne, con una grafica allegra e una musica a tema: i più piccoli potranno guardare qualche video animato, o leggere delle fiabe, con schermate che si alternano come le pagine di un libro. Ovviamente non mancheranno i giochi: in tal senso, sarà possibile fare la barba e preparare il nostro omone barbuto per un selfie da condividere, o personalizzare l’avatar di un elfo.

Non manca la possibilità di usare degli oggetti 3D per costruire delle abitazioni di ghiaccio o altri elementi, come nel caso dell’iconico pupazzo di neve. Avvalendosi de “La Tela di Babbo Natale”, si potrà invece disegnare l’iconico personaggio, usando degli strumenti ad ognuno dei quali è stato associato un suono, per un’esperienza pienamente coinvolgente. 

Per imparare anche qualcosa, giocando, secondo i principi dell’edutainment, i bambini potranno imparare a programmare divertendosi, ad esempio per guidare gli elfi attraverso il bosco nel recupero dei doni persi, o per guidarli in articolate e sempre più difficili coreografie di ballo: magari in compagnia con i genitori, ci si potrà cimentare in quiz, sui paesi del mondo attraversati da Babbo Natale, imparare il come vengano fatti gli auguri in giro per il mondo, studiando e mettendo alla prova via quiz le tradizioni natalizie dei vari popoli. 

Il giorno 24 Dicembre, poi, apparirà un sistema di tracciamento di Babbo Natale, per seguire le sue tappe in giro per il mondo nel mentre consegna i regali, non troppo dissimile da quello del NORAD (North American Aerospace Defense Command, noradsanta.org/it/): a ciò si aggiungono anche alcune novità per coloro che dispongano di device smart (es. Nest Hub Max o Google Home) abilitati a Google Assistant.

Ad esempio, da qualche giorno è possibile dichiarare al proprio device “Ehi Google, chiama Babbo Natale” ed essere connessi ad un elfo del laboratorio di Babbo Natale, col quale creare un jingle festivo, mentre gli amanti delle barzellette natalizie potranno ottenerne qualcuna semplicemente recitando le stringhe “Ehi Google, fammi una battuta su Babbo Natale” o “Ehi Google, fammi uno scherzo natalizio“. Sempre da Assistant sarà possibile ottenere informazioni aggiuntive sulla posizione di Babbo Natale, magari chiedendogli “Ehi Google, dov’è Babbo Natale in questo momento?“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il tracker del Norad si animerà alla vigilia, ma ora ha una gran bella radio di canzoni a tema natalizio, assai meno scontate di quel che si è soliti ascoltare in questo periodo. Certo, non c'è gara col villaggio di Babbo Natale di Google che, oltre al tracker, fornisce davvero tante cose con cui intrattenersi per ore ed ore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!