Iscriviti

Google rivede la ricerca per immagini, sfruttando gli schermi ampi, per lo shopping

Google (che, per inciso, non sta cercando di sostituire il suo AD) ha appena annunciato la rivoluzione della ricerca per immagini che, ora, non solo sfrutterà meglio gli schermi panoramici ma, in più, darà uno sprint all'e-commerce: ecco come.

Internet e Social
Pubblicato il 7 agosto 2019, alle ore 12:12

Mi piace
6
0
Google rivede la ricerca per immagini, sfruttando gli schermi ampi, per lo shopping

Quello che è sicuramente il più grande gruppo web al mondo, nato per agevolare le ricerche informative nel world wide web basato sulla rete interconnettiva internet è, gioco forza, spesso al centro dell’attenzione, tanto da essere usato anche per svelare un bug all’interno di Linkedin: non di meno, Google è spesso menzionato per le tante novità che rilascia, tra cui una – recentissima – inerente alla ricerca per immagini.

Di recente, Google è rimasta coinvolta – suo malgrado – in un divertente episodio originatosi su Linkedin, il social network professionale da tempo finito sotto il controllo di Microsoft, allorché è apparsa una ricerca professionale per ricoprire il ruolo di amministratore delegato di Google (che, al momento, in tale ruolo ha – ben saldo – Sundar Pichai). Il tutto è stato possibile grazie ad un bug, scoperto da un recruiter olandese, Michel Rijnders, che gli ha permesso di pubblicare falsi annunci, a costo zero (senza pagare le inserzioni o disporre d’un account premium), sulle principali pagine aziendali. Naturalmente, Linkedin, è corsa ai ripari sanando la falla e, ovviamente, rimuovendo il falso annuncio in salsa Google, cui – pare – avevano risposto non poche persone. 

Direttamente da Google, invece, giunge una novità che avrà modo di impattare, con effetti esemplificativi, sul decision making che porta l’utente all’acquisto, o meno, di un determinato prodotto: in tal senso, da Mountain View sono già arrivate, nei giorni scorsi, la revisione di Google Shopping e, nel recente passato, la facoltà di effettuare acquisti direttamente dai risultati di ricerca erogati da YouTube o dal suo search engine.

Proprio quest’ultimo è oggetto dell’inedita novità della grande G che, in tal senso, ha comunicato di aver aggiornato, per i grandi schermi orizzontali del computer portatili o desktop, la sua ricerca per immagini accessibile via browser: procedendo alla ricerca di un determinato elemento, dopo averne selezionato uno in particolare tra i risultati, quest’ultimo comparirà in un frontalino laterale a destra, corredato di varie informazioni (e di un pulsante per la condivisione rapida), in modo che l’utente possa confrontarlo con le altre immagini ancora visibili in miniatura, o continuare ad esplorare queste ultime tranquillamente, magari alla ricerca di una figura più soddisfacente. 

Il bello viene, però, nel caso si selezioni l’immagine di un prodotto configurato, via tag, come disponibile all’acquisto: in tal frangente, il pannello a destra paleserà una vera e propria scheda dell’articolo, comprensiva del nome, della marca, del prezzo, della disponibilità e, persino, delle recensioni degli utenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, nelle ultime ore, facendo delle ricerche per immagini, mi sono trovato spesso a che fare con la nuova interfaccia elaborata da Google, con tanto di pannellone laterale, e mi son chiesto cosa diamine avessi io combinato con le impostazioni di Google, o con una delle tante estensioni che uso: a quanto pare, non era "colpa" mia. Scherzi a parte, trovo che, in effetti, la nuova soluzione sia molto più pratiche e, anche, furba (non che questo sia un male).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!