Iscriviti

Facebook: iniziative su e-commerce, notizie, realtà virtuale, intelligenza artificiale

Nelle scorse ore, Facebook, tramite le sue divisioni, ha reso note diverse iniziative in corso di implementazione o test riguardanti la sua offerta di notizie certificate, nuovi strumenti a favore dell'e-commerce, e novità in tema VR e intelligenza artificiale

Internet e Social
Pubblicato il 26 agosto 2020, alle ore 03:18

Mi piace
9
0
Facebook: iniziative su e-commerce, notizie, realtà virtuale, intelligenza artificiale

Facebook Inc, la nota holding presente sul web con molteplici servizi, dal social alla realtà virtuale, passando per il messaging ed il photo-sharing, senza trascurare la domotica a suon di smart display, ha annunciato diverse novità, relative all’e-commerce, al settore delle news, alla realtà virtuale/aumentata, ed all’intelligenza artificiale, dimostrandosi – ancora una volta – una delle aziende hi-tech più innovative e versatili al mondo.

La prima novità Facebookiana di questo middle week è relativa all’e-commerce che, causa coronavirus, ha portato l’85% delle persone nel mondo a fare acquisti online. Per agevolare questo trend, Menlo Park – tramite la sezione About della propria press room – ha annunciato alcune iniziative ad hoc.

Facebook Shop, lanciato a Maggio, con funzioni molto simili a Instagram Shop, ora sarà testato nell’app del social, partendo dagli USA: per rintracciare la nuova sezione, basterà avviare l’app, su Android e iOS, e dall’icona dei 3 trattini in alto a destra, trovare – nel menu che si aprirà – la voce Acquista. Quivi giunti, si potranno esplorare i cataloghi dei venditori già apprezzati, o scoprirne di nuovi, ultimando gli acquisti sul portale dell’esercente (sebbene sia in corso l’opera la messa a disposizione, per tutti i creators e le aziende a stelle e strisce la funzione checkout, in molto da ultimare il processo d’acquisto senza lasciare l’app). In concomitanza con la novità di Facebook Shop, saranno messe a disposizione dei venditori nuove personalizzazioni, ad esempio con layout ottimizzati per singoli o più prodotti, o anteprime in tempo reale per le collezioni appena create: quanto venduto, esente da commissioni di Facebook sino a fine anno, potrà essere analizzato con nuove metriche all’interno del Commerce Manager. 

Onde agevolare i venditori, gli utenti potranno contattarli per chiedere informazioni e ricevere assistenza attraverso le chat di WhatsApp, Instagram Direct, e Messenger: sempre nelle chat, sarà possibile visualizzare i prodotti, sì da semplificare il processo di condivisione degli stessi con i propri contatti (per una sorta di passaparola, o per chiedere un parere pre-acquisto). Lo strumento di Live Shopping, già testato sul social e su Instagram (ove sarà a disposizione di creators e venditori abilitati al checkout negli USA) è stato arricchito con ulteriori strumenti, sempre mirati a sostenere le imprese nel vendere, durante gli eventi in diretta, i prodotti del loro catalogo/negozio. 

Non solo vendite, ma anche notizie. Facebook, tramite la responsabile per le collaborazioni globali in ambito informativo, Campbell Brown, premettendo che il servizio Facebook News lanciato lo scorso anno negli USA ha portato agli editori un traffico aggiuntivo rispetto a quello del News Feed, ha spiegato che, entro 6 mesi / 1 anno, tale servizio verrà esteso anche a India, Brasile, UK, Francia e Germania, con un offerta, sempre intenzionata a valorizzare i modelli di business degli editori, che sarà personalizzata, anche nei modi, tenendo conto delle differenze, paese per paese, in termini di abitudini di consumo informativo, di inventario delle notizie disponibili, e delle varie leggi in termini di riutilizzo del materiale notiziale.

Infine, i progetti per le realtà simulate e l’intelligenza artificiale. Nelle scorse ore, il blog tecnologico di Menlo Park ha comunicato che la divisione Oculus VR, che si occupa delle attività e delle sperimentazioni AR e VR del gruppo, sarà rinominata Facebook Reality Labs, con la conseguenza che l’evento annuale, Oculus Connect, dedicato agli sviluppatori interessati ad operare sui visori di Facebook (quest’anno programmato solo digitalmente, il 16 Settembre), d’ora innanzi sarà chiamato Facebook Connect. Dai ricercatori indiani (Purva Tendulkar del Georgia Tech e Devi Parikh) della sezione Facebook AI, invece, è arrivata la notizia dello sviluppo di un sistema AI based in grado, a seconda della musica che gli si dà in pasto, di generare dei creativi passi di danza sincronizzati, che siano da ispirazione per ballerini e coreografi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le novità emerse sul conto di Facebook, dopo le polemiche dei giorni scorsi, sono davvero interessanti: quelle sulla realtà virtuale e l'intelligenza artificiale daranno i loro frutti in un futuro più remoto ma, nel frattempo, è un bene che il servizio delle notizie certificate di Facebook raggiunga ulteriori mercati, e che le app e i servizi di Menlo Park mettano sempre più in contatto venditori e clienti all'insegna di uno sviluppo dell'e-commerce che, mai come di questi tempi, risulta necessario.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!