Iscriviti

Sanremo 2020, la casa discografica di Bugo spiega l’uscita dal palco: "Morgan era lo special guest". La Rai interrompe

Per la prima volta nella storia del Festival di Sanremo, un artista ha abbandonato la scena. Stiamo parlando di Bugo che ha deciso di uscire dal palco lasciando solo Morgan. Ecco le prime dichiarazioni della sua Casa discografica.

Televisione
Pubblicato il 8 febbraio 2020, alle ore 12:24

Mi piace
8
0
Sanremo 2020, la casa discografica di Bugo spiega l’uscita dal palco: "Morgan era lo special guest". La Rai interrompe

Ne stanno palando tutti: nella quarta puntata del “Festival di Sanremo” Bugo è uscito dal palco dell’Ariston dopo che Morgan ha cantato il brano sostituendo i versi con parole scritte di suo pugno attimi prima. Questo comportamento costerà loro la squalifica dalla gara, come annunciato da Amadeus in diretta.

La situazione si è fatta subito molto calda e, se Morgan ha rilasciato delle dichiarazioni a “La Repubblica, a dare voce a Bugo ci ha pensato la sua Casa discografica. Infatti, ancora dentro al Teatro Ariston, un capannello di giornalisti – tra i quali è scoppiata anche una bagarre a causa dell’insistenza con cui veniva chiesto dove fossero i due artisti in quel momento – ha raccolto le dichiarazioni dello staff di Bugo.

Festival di Sanremo, le dichiarazioni dello staff di Bugo

In pratica la portavoce, in un servizio di Daniele Solavaggione pubblicato sul sito de “La Stampa“, ha voluto mettere in chiaro quale fosse il ruolo di Morgan rispetto all’esibizione di Bugo: “Noi seguiamo Bugo e Morgan è lo special guest è il featuring, perciò noi non seguiamo Morgan, Morgan ha un suo staff che lo ha portato qui a Sanremo, perché noi lo abbiamo invitato a cantare nella canzone di Bugo“, prendendo quindi le distanze da tutto ciò che riguarda l’artista, al secolo Marco Castoldi.

Spiega, poi, anche il disguido che c’è stato durante l’esibizione nella serata dedicata alle cover, precisando che il tutto deriverebbe da alcune prove andate male a causa di “partiture completamente sbagliate“, come viene testualmente dichiarato. A questo punto viene lanciata anche una frecciatina, nemmeno troppo velata: “Morgan voleva fare il direttore d’orchestra, il pianista, il cantante e forse anche il presentatore“, afferma incalzata da Luca Dondoni, in piedi vicino a lei.

La portavoce Rai interrompe le dichiarazioni

All’improvviso, però, viene interrotta da una portavoce che invita al silenzio stampa fino alla Conferenza Stampa che si terrà nelle prossime ore, sollevando il dissenso di alcuni giornalisti presenti che puntualizzano di essere rimasti fino alle 3 del mattino e di esigere delle risposte in merito a quanto è accaduto poco prima sul palco dell’Ariston.

Lo staff di Bugo precisa di aver solo voluto chiarire il concetto di non essere in alcun modo responsabile degli spostamenti e delle decisioni di Morgan. Vedremo nelle prossime ore se arriveranno altre dichiarazioni a chiarire ancora di più quanto è successo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - E' stata davvero una presa di posizione molto forte sia quella di Morgan che quella di Bugo. Anche se, per onor del vero, quella di Bugo è stata una reazione a caldo per le parole di Morgan e penso che in tanti avrebbero deciso di fare quello che ha fatto lui e cioè di abbandonare la scena.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!