Iscriviti

L’amica geniale, le parole dell’interprete di Lila: "Mi spiace lasciare il mio personaggio"

Sono arrivate le dichiarazioni della giovanissima attrice Gaia Girace, protagonista di un'intervista dove ha parlato dell'importanza del personaggio di Lila nella sua carriera.

Televisione
Pubblicato il 21 febbraio 2020, alle ore 19:05

Mi piace
7
0
L’amica geniale, le parole dell’interprete di Lila: "Mi spiace lasciare il mio personaggio"

Gaia Girace è una delle protagoniste femminili indiscusse delle prime due stagioni della famosa fiction L’amica geniale, campione di ascolti e trasmessa ogni lunedì su Rai 1. La fiction si è distinta per aver ottenuto un buon riscontro anche per quanto riguarda il giudizio della critica. La giovane attrice, intervistata da “Fanpage”, ha parlato del personaggio di Lila da lei interpretato. L’interprete non ha nascosto l’importanza di questo personaggio, sottolineando di essere dispiaciuta per il fatto di dover lasciare la serie.

Queste sono le dichiarazioni al riguardo di Gaia Girace che ha affermato: “Mi spiace lasciare il personaggio di Lila perchè ci sto lavorando da tre anni, sto crescendo con lei e mi spiace lasciare a qualcun altro”.

Le parole della giovane attrice

Allo stesso tempo ha fatto notare la sua voglia di mettersi a confronto con nuovi progetti lavorativi: “Voglio fare anche cose nuove”. L’attrice lascerà questo ruolo a partire dal quarto episodio della prossima stagione, un’esperienza di crescita fondamentale.

Inoltre Gaia Girace ha lanciato una sorta di messaggio alla sua futura sostituta, chiamata a vestire i panni di Lila: “Spero che chi prenderà il mio posto, la ami almeno un centesimo di quanto la amo io”. L’attrice ha specificato che ci sarà anche nei tre episodi della terza stagione della serie diretta dal regista Saverio Costanzo. Nel corso dell’intervista a Tv Fanpage, la Girace ha posto l’accento anche sul suo futuro lavorativa, esprimendo la voglia di proseguire in questo sogno: “Io voglio continuare”.

La protagonista de L’amica geniale ha ribadito che il suo desiderio è sempre stato quello di fare l’attrice, anche prima di vestire i panni di Lila: “Farò delle scelte, starò attenta a selezionare bene, tutto avverrà con il tempo e con il lavoro”. Verso la conclusione dell’intervista, Gaia Girace ha parlato del rapporto instaurato con Saverio Costanzo ed Elena Ferrante: “Sono le colonne portanti di questo progetto”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - E' ovvio che la trama della fiction "L'amica geniale" debba andare avanti e raccontando un nuovo periodo, le ragazze crescono: di conseguenza c'è la necessità che vengano sostituite da altre attrici. Comunque da sottolineare, a parer mio, la magistrale interpretazione di una giovane attrice come Gaia Girace: in bocca al lupo per tutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!