Iscriviti

GF Vip, Clizia Incorvaia fuori controllo dà del Buscetta ad Andrea Denver: l’ira del web

Brutto litigio all'interno della Casa di Cinecittà del Grande Fratello Vip, dove Clizia Incorvaia ha dato del pentito al coinquilino Andrea Denver, per poi paragonarlo al noto collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta.

Televisione
Pubblicato il 23 febbraio 2020, alle ore 23:20

Mi piace
9
0

I concorrenti del popolare reality show di Canale 5 “Grande Fratello Vip 4” hanno ormai i nervi tesi, infatti sono ormai passate quattro settimane circa dall’inizio della loro avventura nella casa più spiata d’Italia. Dopo l’acceso scontro tra Patrick e la Elia, così come quello di Zequila con Paola, ad essere protagonisti di un’inaspettata lite sono stati Clizia Incorvaia e Andrea Denver.

L’ex moglie della voce de “Le Vibrazioni”, subito dopo l’ultima puntata di venerdì 21 febbraio 2020, ha puntato il dito contro Andrea Denver, reo di averla nominata. La Incorvaia ha però usato delle parole forti ed etichettato Denver con degli aggettivi che hanno suscitato l’indignazione di molti telespettatori, ma anche del popolo del web, dove è stata aspramente criticata.

Clizia Incorvaia paragona Andrea a un pentito di mafia

La Incorvaia si è sfogata per tutta la notte con Paolo – con cui ha anche litigato – per poi incontrarsi nella mattinata del 22 febbraio con Andrea in piscina, dove è iniziata un’altra querelle. Il modello era andato da lei per avere un chiarimento, ma la conversazione ha subito preso una brutta piega tanto che la siciliana ha detto: “Tu sei un pentito, un Buscetta. Sei un uomo senza p… e io con quelli come te non parlo“.

Clizia ha proseguito a gettare addosso a Denver tutta la sua rabbia e livore, rincarando la dose. Mettendo a paragone Andrea con Buscetta, Clizia ha decisamente fatto un accostamento infelice. E’ bene ricordare infatti che Tommaso Buscetta fu un mafioso siciliano che collaborò per primo con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, per far chiarezza sull’organizzazione mafiosa. Grazie alla sua collaborazione si è potuto portare avanti il maxiprocesso nella seconda metà degli anni ’80 ed assicurare alla giustizia molti mafiosi.

Clizia forse non si è resa conto della gravità delle offese che ha lanciato al suo coinquilino. Il popolo del web però non la perdona e ora chiede a gran voce che siano presi seri provvedimenti contro la gieffina. I concorrenti del reality sono rimasti colpiti dalle offese mafiose di Clizia. Tra coloro che si sono immediatamente espressi sull’argomento sono stati Teresanna, che ha commentato: “In piscina hanno trattato Denver come un animale“, ma anche Montovoli, che ha detto: “Buscetta, pentito, sono parole inaccettabili“.

Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Clizia Incorvaia ha sbagliato e merita di uscire dal Grande Fratello Vip. E' inaccettabile che in tv passino certi messaggi. La Incorvaia dovrebbe collegare il cervello alla bocca. Penso che stia venendo fuori la vera Clizia, quella che non piace e che sicuramente non sarà stata gradita neanche a Paolo Ciavarro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!