Iscriviti

GF Vip 4, Micol Incorvaia difende la sorella Clizia

Micol, la sorella della concorrente della quarta edizione del "Grande Fratello Vip", Clizia Incorvaia, la difende dalle pesanti accuse che le sono state rivolte.

Gossip
Pubblicato il 23 febbraio 2020, alle ore 22:44

Mi piace
8
0
GF Vip 4, Micol Incorvaia difende la sorella Clizia

Clizia Incorvaia, ex moglie del cantante del gruppo musicale “Le Vibrazioni” Francesco Sarcina, è una delle attuali concorrenti della quarta edizione del reality show condotto da Alfonso Signorini “Grande Fratello Vip”. Nel corso dell’ultima puntata del programma televisivo, andata in onda venerdì 21 febbraio, Clizia è stata nominata da alcuni concorrenti (dovrà scontrarsi al televoto con la modella Paola Di Benedetto, l’attore Andrea Montovoli e la showgirl Antonella Elia).

A far molto arrabbiare l’influecer è stata la nomination che le è stata fatta dal compagno di avventura Andrea Denver. Compagno di avventura con la quale Clizia non vuole più avere a che fare e che ha apostrofato con epiteti del tutto discutibili, dando lui del “pentito” e del “Buscetta”.

Queste affermazioni hanno fatto discutere in maniera molto accesa i telespettatori, che hanno sottolineato l’assoluta inadeguatezza delle parole utilizzate dall’ex moglie di Francesco Sarcina. Indignazione condivisa anche dagli autori del programma televisivo che, non ricordandosi di avere il microfono acceso, hanno commentato negativamente la vicenda, sottolineando l’ignoranza di Clizia per le parole utilizzate.

La sorella di Clizia, Micol, attraverso alcune Instagram stories pubblicate nel suo profilo Instagram personale ha provato a difendere la concorrente de “Il Grande Fratello Vip” queste le sue parole: “Trovo che sia allucinante che un modo di dire utilizzato nell’italiano corrente sia letto come un suo inneggiare alla mafia. (…) Gente che parla di prendere provvedimenti seri, gente che parla di squalifiche. (…) Lei ha avuto sicuramente una reazione spropositata e questo nessuno lo mette in dubbio”.

Le parole usate da Micol Incorvaia hanno però scatenato ulteriori reazioni e commenti negativi, tanto che la ragazza ha eliminato le Stories e meglio specificato le sue affermazioni sottolineando come secondo lei la sorella, con le parole espresse contro Andrea Denver, volesse semplicemente definirlo un traditore e non inneggiare alla mafia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Petra Ambrosini

Petra Ambrosini - A mio avviso, le parole utilizzate da Clizia Incorvaia nei confronti di Andrea Denver sono state del tutto inadeguate e fuori contesto. Come sottolineato dagli autori del programma televisivo, denotano una scarsa conoscenza storica e culturale di ciò di cui parla. Anche il tentativo della sorella Micol di difenderla è stato fatto con parole non del tutto consone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!