Iscriviti

Europe Shine a Light, Diodato prova a conquistare l’Europa con "Fai rumore"

"Europe Shine a Light - Accendiamo la musica" è l'evento che andrà in onda domani sera su Rai 1 a partire dalle 20.30 con tantissimi artisti che si esibiranno, tra i quali Diodato vincitore di Sanremo 2020 con la sua "Fai rumore" cantata ovunque.

Televisione
Pubblicato il 16 maggio 2020, alle ore 10:54

Mi piace
Europe Shine a Light, Diodato prova a conquistare l’Europa con "Fai rumore"

A causa della pandemia per via del Covid-19, l’Eurovision Song Contest, la manifestazione musicale, alla quale avrebbe dovuto partecipare Diodato, vincitore di Sanremo 2020 con la sua “Fai rumore”, non si farà ed è la prima volta in 64 anni. Un evento che, però, cambia forma trasformandosi in una trasmissione che unisce l’Europa con i 41 artisti che avrebbe dovuto essere in gara. 

Sabato 16 maggio in diretta su Ra 1, con la presentazione di Flavio Insinna e Federico Russo, nella giornata che avrebbe dovuto proclamare il vincitore dell’Eurovision Song Contest, si terrà “Europe Shine a Light – Accendiamo la musica”, un evento in eurovisione. A partire dalle 20.35 su Rai 1 e dalel 21 con lo show vero e proprio in concomitanza anche con Rai Radio2, Rai4 e RaiPlay.

Diodato con la sua “Fai rumore” rappresenta l’Italia. La sua esibizione sarà dall’Arena di Verona completamente vuota con il tricolore sullo sfondo. Non è un caso che sia stata scelta l’Arena dal momento che è un luogo cult, iconico della musica e tempio di grandi star che qui si sono esibite. Per Diodato questo è sicuramente un periodo d’oro.

Il cantante che ha vinto recentemente anche il David di Donatello con il suo brano “Che vita meravigliosa” tratto dal film di Ferzan Ozpetek, esprime con queste parole la sua felicità:  “Pensavo di aver raggiunto il picco emotivo al festival, ma poi la canzone, in questo periodo di pandemia, è stata cantata dai balconi, ha preso ancora più forza e significato, ed è diventato una sorta di inno di liberazione”.

A causa del covid-19, Diodato non ha potuto partecipare all’Eurovision Song Contest, dove sicuramente avrebbe potuto mostrare il suo grande talento, ma si ritiene soddisfatto del suo percorso, anche perché, dato il suo carattere, non riesce a vedere il lato negativo. Un evento che non è una gara, ma una festa della musica con artisti delle edizioni passate quali Meta-Moro, Gabbani, Il volo, Mahmood e Al Bano.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!