Iscriviti

Doc – Nelle tue mani, Luca Argentero posta un video con le prime scene dei nuovi episodi

Sospesa a causa dell'emergenza sanitaria covid-19, la fiction "Doc - Nelle tue mani" tornerà in autunno con le ultime quattro puntate. L'amato attore Luca Argentero ha postato un video di una scena particolarmente emozionante che farà parte dei nuovi episodi.

Televisione
Pubblicato il 20 aprile 2020, alle ore 10:23

Mi piace
8
0

Dopo il grande successo riscosso dalla quarta e ultima puntata, la fortuna serie TV Doc – Nelle tue mani” è stata definita la fiction dell’anno. Durante la serata del 16 marzo 2020, il medical drama ha conquistato l’attenzione di quasi 9 milioni di spettatori raggiungendo il 31,4% di share cosi da sbaragliare qualsiasi concorrenza.

Il talentuoso cast della fiction, composto da celebri nomi del cinema e della televisione italiana, è riuscito a superare pure Johnny Depp che su Canale 5 si è fermato al 10.97% di share, con la replica del film “Pirati dei Caraibi – Ai confini de mondo”. I dati Auditel hanno confermato l’altissimo gradimento ottenuto dall’attore Luca Argentero che, con questa sua ultima interpretazione, ha elevato ulteriormente la sua brillante carriera.

Purtroppo l’emergenza sanitaria covid-19 ha interrotto il lavoro sul set, cosi da costringere al regista Jan Maria Michelini di rinviare le riprese delle ultime quattro puntate. Di conseguenza, il pubblico di Rai 1 potrà assistere all’atteso finale della prima stagione solamente in autunno: per terminare il progetto televisivo mancano poche inquadrature che, probabilmente, potrebbero trovare una continuazione verso il mese di giugno, sempre se sussistono le giuste condizioni per poter riaprire il set. Inoltre, il noto regista ha svelato alcuni dettagli riguardanti le sorti di Andrea Fanti dichiarando che ci saranno interessanti risvolti sul triangolo amoroso dove il dottor Fanti si trova coinvolto tra Giulia e Agnese.

Nel frattempo, l’apprezzato protagonista Luca Argentero ha voluto fare un regalo ai tantissimi seguaci della fiction postando su Twitter un video in cui svela una scena particolarmente emozionante che farà parte dei nuovi episodi: “Vi lascio qualche fotogramma di quello che vi aspetta quando torneremo, che è un ennesimo grazie ai nostri eroi in corsia perché oggi più che mai siamo nelle loro mani. Grazie ancora di cuore a voi per aver scelto questa storia”.

Nel breve filmato, il talentuoso dottore Andrea Fanti spiega ai suoi cari e giovani specializzandi la vera missione dei medici e di tutto il personale sanitario: il loro primario obbiettivo è quello di tutelare e salvaguardare la vita dei pazienti facendo il possibile per non farsi fregare dalla morte.

Seduti intorno ad un tavolo, medici e specializzandi ascoltano il bellissimo e motivante discorso di Andrea che emoziona e commuove. Quelle parole, molto profonde e significative, fanno anche da cornice al triste e attuale scenario medico in cui numerosi operatori sanitari continuano a lottare contro un nemico comune che è stato in grado di mettere in ginocchio il mondo intero: “Ci siamo noi e c’è quella grandissima stronza della morte. Ci sono giornate in cui sembra inarrestabile, ma non è così perché ci siamo noi. Tutto lo studio, la teoria e la pratica, è servito a portarci qui oggi, a guardarla in faccia e dirle: ‘Non oggi’. Non importa quanto disperate siano le condizioni di un paziente. Non oggi. Non importa se neanche i pazienti ci credono più. Non oggi. Qualcuno di noi cederà, altri reggeranno bene la pressione ma voi dovete ricordarvi sempre perché siamo qui. Per metterci in mezzo tra i pazienti e la stronza. Questo è essere medici”.

CREDITS VIDEO: Twitter – Luca Argentero

Cosa ne pensa l’autore
Gaetano La Rocca

Gaetano La Rocca - Notevolmente apprezzato è stato il grande gesto di gratitudine e di infinito affetto che Luca Argentero ha riservato al suo vasto pubblico. Il video postato su Twitter dall'attore mostra una scena molto toccante e tristemente attuale, capace di incoraggiare e motivare tutti gli operatori sanitari che quotidianamente combattono contro il coronavirus senza mai risparmiarsi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!