Iscriviti

"Doc – Nelle tue mani", Alberto Malanchino: "Gabriel è ricco di sorprese"

Alberto Malanchino è uno dei personaggi di "Doc - Nelle tue mani", la fiction con protagonista Luca Argentero sul mondo della medicina. L'attore racconta del suo personaggio e di quante sorprese è pronto a svelare al grande pubblico nelle prossime puntate.

Televisione
Pubblicato il 14 aprile 2020, alle ore 10:17

Mi piace
9
0
"Doc – Nelle tue mani", Alberto Malanchino: "Gabriel è ricco di sorprese"

Alberto Malanchino è uno dei personaggi facenti parte della serie “Doc – Nelle tue mani” con protagonista Luca Argentero di cui su Rai 1, giovedì 16 aprile, andrà in onda l’ultima delle 4 puntate per poi riprendere in autunno. Le riprese sono state interrotte per via del Covid-19 che ha portato alla chiusura di moltissimi set, tra cui appunto questa fiction medica della Rai che tanto successo sta ottenendo nelle varie puntate.

Malanchino veste i panni di Gabriel Kidane, uno specializzando che ci tiene che le cose siano fatte in un certo modo. Inoltre, fin dalle prime puntate, ha messo in luce il suo carattere duro e forte, almeno apparentemente, anche se, a detta dello stesso attore, saprà sorprendere il pubblico. Nella vita, l’attore è molto diverso dal personaggio che interpreta. Non è nuovo alla fiction in quanto il pubblico ha imparato a conoscerlo in “La strada di casa” e “Un passo dal cielo”.

In una intervista rilasciata a Telesette, Malanchino si è lasciato andare raccontando aspetti inediti e curiosità del suo personaggio nella fiction che interpreta: “Un ragazzo molto ambizioso, dallo spirito combattivo che nasconde la sua parte più sensibile ed emotiva”. Un giovane ricco di sorprese, per cui il pubblico deve rimanere sintonizzato sino alla fine per scoprirlo. 

Parla anche della difficile situazione che stiamo vivendo tutti, raccontando che non vede l’ora di tornare nuovamente sul set per girare gli altri episodi di questa serie che il pubblico vedrà in autunno. Per interpretare il personaggio di Gabriel, racconta che lui e i suoi colleghi si sono recati personalmente al Policlinico Gemelli di Roma per un tirocinio e vedere come lavorano i medici. Una esperienza che l’attore ha definito formativa e molto utile. 

Parla poi della sua vita privata. In seguito al diploma di ragioneria, ha deciso di studiare recitazione che è diventato il suo lavoro. L’amore per il mondo della recitazione e del set è maturato grazie alla mamma, cinefila, con la quale ha visto tantissimi film: “Insieme ci siamo visti tantissimi film. Da Il Re Leone a Il Padrino. E’ sempre stata una divoratrice di film e questa passione me l’ha trasmessa!”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sicuramente il personaggio di Gabriel è molto preciso, anche a tratti, arrogante. Sono curiosa di vedere la sua evoluzione nelle puntate successive e quali puntate riserverà al pubblico la sua storia. Una fiction che mi piace tantissimo, che parla di difficoltà, speranza, ma anche di risalire la china dopo le esperienze negative della vita. Giovedì sarà l'ultima puntata e chissà quanti scenari si dipaneranno.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

14 aprile 2020 - 11:25:18

Fiction super bella...peccato non siano riusciti a terminare le riprese così da farci compagnìa in questo periodo tanto lungo e pesante

0
Rispondi