Iscriviti

David di Donatello, Carlo Conti presenta la kermesse

Il David di Donatello, l'ambito riconoscimento che premia i migliori attori e interpreti, oltre ai film del Bel Paese, andrà in onda nella serata di venerdì 8 maggio condotto da Carlo Conti, padrone della kermesse con gli ospiti in collegamento da casa.

Televisione
Pubblicato il 5 maggio 2020, alle ore 11:04

Mi piace
7
0
David di Donatello, Carlo Conti presenta la kermesse

Il David di Donatello, il programma che premia i migliori attori e film del Bel Paese sarà trasmessa in diretta su Rai 1 nella serata di venerdì 8 maggio con la conduzione di Carlo Conti. Una edizione molto diversa dalle precedenti senza il pubblico in studio a causa delle restrizioni del Covid-19 e con gli artisti che si collegano da casa dai social, quale Instagram oppure Skype. 

La kermesse, giunta alla 65esima edizione, avrebbe dovuto andare in onda il 3 maggio, per poi essere spostata all’8 maggio come data certa e sicura. Per la terza volta, il padrone di casa è Carlo Conti, come affermato da Piera Detassis, giornalista e critica cinematografica, oltre a essere Presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.

Lo stesso Conti, conscio della situazione, cerca di adattarsi a questo momento e punta a risaltare e mettere in luce i migliori interpreti del cinema italiano. Non c’è il red carpet, neanche il pubblico,ma gli ospiti saranno tutti collegati da casa. Una modalità nuova e diversa dal solito proprio per venire incontro alle dispositive del governo in seguito al Covid.-19. 

Durante la serata saranno premiate 25 interpreti che si sono distinti per le loro prestazioni sul set, oltre alla consegna di alcuni premi speciali, compresi quelli alla carriera. Sono tantissimi gli ospiti di caratura italiana e internazionale che interveranno durante la kermesse, compreso anche alcune sorprese. 

Alcuni premi sono già stati insigniti, come il David dello Spettatore aggiudicato a Salvo Ficarra e Valentino Picone, per il loro film dal titolo Il primo Natale in cui hanno indossato i panni sia dei protagonisti, ma anche dei produttori per la sesta volta dietro la macchina da presa. Per quanto riguarda il miglior film straniero, il riconoscimento è andato a “Parasite” di Bong Joon-ho, un dramma che ha ottenuto importanti premi, tra cui la Palma d’Oro a Cannes. Il miglior cortometraggio è stato “Inverno” (Timo’s winter) firmato da Giulio Mastromauro e rappresenta l’italia agli Oscar del 2021.

Tantissime le nomination per i premi e le categorie di quest’anno: da Matteo Rovere sino a Garrone, compreso anche Marco Bellocchio sino alla Miglior regia e la migliore sceneggiatura. Il premio Miglior attore tra alcuni grandi attori quali Borghi e Favino, solo per citarne alcuni sino alla Migliore attrice protagonista con Lunetta Savino e Isabella Ragonese, fra le tante.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Esattamente come tutti gli italiani, anche i programmi televisivi e le trasmissioni hanno dovuto adattarsi a questo clima d'isolamento dovuto al Covid.19. Vedremo chi tra i tanti protagonisti del nostro cinema si aggiudicherà l'ambito riconoscimento in attesa che le nuove produzioni per film serie televisive possano ripartire il più presto possibile per tornare a emozionare il pubblico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!