Iscriviti

"Da noi a ruota libera", Luisa Ranieri svela il dolore per la prematura perdita del padre

La protagonista della fiction Rai "La vita promessa", Luisa Ranieri, è stata ospite nel salotto televisivo di Francesca Fialdini dove è tornata a parlare del padre.

Televisione
Pubblicato il 24 febbraio 2020, alle ore 09:30

Mi piace
6
0
"Da noi a ruota libera", Luisa Ranieri svela il dolore per la prematura perdita del padre

Luisa Ranieri, protagonista della fiction di Rai 1 “La Vita Promessa” è stata ospite dell’ultima puntata di “Da noi a ruota libera” – in onda 23 febbraio 2020 – il programma della domenica pomeriggio condotto da  Francesca Fialdini, dove l’attrice ha parlato del suo ruolo nella serie televisiva, così come svelato alcuni particolari inediti della sua vita privata. 

Tra la moglie di Luca Zingaretti e il personaggio principale de “La Vita Promessa”, Carmela, ci sono delle cose in comune, infatti, come lei anche Luisa è cresciuta in una famiglia matriarcale, a causa della scomparsa del padre avvenuta quando la Ranieri era ancora molto giovane. A tal proposito Luisa ha ammesso: “Mi sarebbe piaciuto conoscerlo più a fondo“.

Luisa Ranieri racconta il dolore per l’assenza del padre

La forza di reazione ai dolori che la vita ci riserva è uno dei messaggi che Luisa lancia dal salotto televisivo di Francesca Fialdini. “Mi è mancato l’amore di mio padre soprattutto. Mi sarebbe piaciuto conoscerlo meglio” – ha raccontato l’attrice, che oltre al papà, ha anche perso il patrigno qualche anno fa. Il ruolo di genitore che ha oggi l’ha portata a guardare i suoi genitori con occhi diversi.

Legata sentimentalmente dal 2005 a Luca Zingaretti, protagonista della fiction Rai “Il Commissario Montalbano” – tratto dai romanzi di Andrea Camilleri  – la Ranieri è mamma di due bambine. Nel 2011 è nata Emma, mentre nel 2015 è nata la seconda figlia della coppia, Bianca. Il 23 giugno del 2012 la celebre coppia di attori ha scelto di sposarsi in Sicilia, nella splendida cornice del Castello di Donnafugata, a Ragusa. 

La Ranieri ha debuttato al cinema nel ruolo di protagonista di una celebre pellicola di Leonardo Pieraccioni, “Il principe e il pirata”, ma è stata anche molto apprezzata per la campagna pubblicitaria della “Nestea”, che in molti ricorderanno per il tormentone di “Anto’, fa caldo”. Sono tante le partecipazioni di Luisa in serie tv, tra le tante anche quella dedicata a Maria Goretti, ma anche “La omicidi”, “Cefalonia” ed infine “Callas e Onassis”, dove interpreta il ruolo di Maria Callas

La popolarità di Luisa è tale che anche Adriano Celentano l’ha voluta al suo fianco nello show in quota Rai 1 di “Rockpolitik”. Per un breve nel 2012 periodo la Ranieri ha condotto “Amore Criminale“, per poi passare il timone a Barbara De Rossi. L’ex madrina del Festival del Cinema di Venezia, è stata anche protagonista della miniserie tv dedicata a Luisa Spagnoli, e non ultima in La Vita Promessa, che vede la regia di Ricky Tognazzi. 

Nei nuovi episodi de “La Vita Promessa” – ambientata a New York tra gli anni ’30 e ’40 – Carmela sarà sempre al centro della narrazione e dovrà fare i conti con le tormentate e difficili vicende dei figli Rocco e Rosa. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Luisa Ranieri non è solo la moglie dell'amatissimo Luca Zingaretti e non è soltanto una bellissima e bravissima attrice. Luisa è una donna meravigliosa e madre bravissima di due bambine. Una donna a tutto tondo che non ha timore a mostrare le sue fragilità, quali il dolore per non aver avuto l'amore del papà e tanto altro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!