Iscriviti

"Che tempo che fa" senza pubblico e diretta incentrata quasi interamente sul Coronavirus

Come già annunciato con una lettera sulla pagina Instagram di "Che tempo che fa", la trasmissione di Rai 2 è andata senza pubblico in studio.

Televisione
Pubblicato il 24 febbraio 2020, alle ore 10:11

Mi piace
2
0
"Che tempo che fa" senza pubblico e diretta incentrata quasi interamente sul Coronavirus

La rete Mediaset, dopo l’espansione del caso Coronavirus, ha deciso di mandare in onda alcune trasmissioni senza il pubblico negli studi. Fino a questo momento sono tre le trasmissioni colpite da questa decisione: Live – Non è la D’Urso, “Mattino Cinque” e “Le Iene“.

È stata una scelta praticamente obbligata da parte dell’emittente televisiva, poiché gli studi di Mediaset sono collocati nel Lazio e nella Lombardia, ma proprio quest’ultima è una delle due regioni più colpite dal Coronavirus insieme al Veneto. Oltre ai programmi in tv, sono stati sospesi gli eventi sportivi e chiuse le scuole, mentre a Venezia si son chiusi i musei e sospeso il Carnevale.

La decisione della Rai

Fino a poche ore fa l’azienda di Viale Mazzini non ha preso nessun provvedimento per il caso del Coronavirus, e come abbiamo potuto vedere “Domenica In” è andato in onda con il pubblico. La prima decisione è avvenuta per “Che tempo che fa” su Rai 2: il programma viene trasmesso senza  le persone in studio.

Il conduttore Fabio Fazio, oltre ad aver pubblicato un video su Facebook, ha firmato anche un comunicato su questa vicenda dei vertici Rai: “Non avremo un pubblico in sala, e quindi le conversazioni saranno evidentemente diverse dal solito e gran parte del programma sarà dedicato al Coronavirus con collegamenti e interventi delle istituzioni, i più alti vertici, e nel corso della puntata aggiorneremo il pubblico di quello che sta accadendo, mettendoci a disposizione, in quanto Servizio Pubblico, dell’emergenza che stiamo vivendo”.

Infatti a parlare negli studi di “Che tempo che fa” ci sono Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia a partire dal 26 marzo 2018, ed il medico, accademico e divulgatore scientifico Roberto Burioni. Ovviamente non mancano ospiti che parleranno di argomenti più leggeri, come per esempio Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - La scelta era quasi obbligata, e mi sono meravigliato che non abbiano preso questi provvedimenti già dalla trasmissione "Domenica In". Vedremo come si evolverà la vicenda nelle prossime settimane, ma al momento pur di non evitare di aggravare la situazione è meglio evitare, ovviamente nel miglior modo possibile, qualsiasi contatto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!