Iscriviti

Ballando con le stelle, le decisioni prese a causa del Coronavirus

Come riportato da "Davide Maggio", la conduttrice di "Ballando con le stelle" Milly Carlucci ha preso le dovute precauzioni rispetto al Coronavirus.

Televisione
Pubblicato il 11 marzo 2020, alle ore 08:39

Mi piace
3
0
Ballando con le stelle, le decisioni prese a causa del Coronavirus

Salvo cambiamenti dell’ultima ora, la prossima edizione di “Ballando con le stelle” inizierà nella giornata del 28 marzo. Negli ultimi giorni si è parlato della possibilità di poter rinviare il talent a data da destinarsi a causa del Covid-19, come successo per “La Corrida”, “Made in Sud” e “Porta a Porta”.

Il sito “Davide Maggio” ha dichiarato che “Ballando con le stelle” andrà in onda con l’obbiettivo di distrarre le persone dal Covid-19: “Milly Carlucci ha studiato ogni mossa possibile per rispettare le misure imposte dal Governo per affrontare l’emergenza sanitaria e andare comunque in onda, ‘distraendo’ per quanto possibile il telespettatore”.

Le decisioni prese per “Ballando con le stelle”

Come riportato sempre dal sito, il cast è già pronto ad andare in una sorta di quarantena. Infatti, nella giornata di venerdì scorso, i concorrenti, professionisti e professori sono stati messi già a sicuro a Roma, lontani quindi da una zona di contagio. L’unico dilemma resta su Selvaggia Lucarelli, che ha deciso negli ultimi giorni di non lasciare Milano per la capitale, ma la giornalista potrebbe comunque esserci in collegamento.

Ovviamente, anche la gara sarà diversa rispetto alle edizioni passate. Infatti, come riporta sempre “Davide Maggio” ci sarà: “Un cerchio che delimiterà lo spazio da rispettare tra concorrente e maestro, oltre il quale non si potrà andare. La sala delle stelle, invece, dove le coppie trascorrono gran parte di ogni puntata in attesa di essere chiamate ad esibirsi, sarà raddoppiata: ce ne saranno due, così da non affollare troppo un unico spazio”.

Come riportano gli ultimi rumors riguardanti il cast del programma, dopo il recente addio di Samanta Togni, anche Alessandra Tripoli non dovrebbe esserci nella trasmissione. Infatti la professionista, che vive in Cina ed ultimamente è tornata da Hong Kong, si troverebbe in quarantena a causa del Coronavrius e quindi impossibilitata a spostarsi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - E anche giusto che vadano in onda i programmi "più leggeri", poiché la gente, oltre a preoccuparsi per il Covid-19, non può pensare solamente a quello. Le precauzioni prese da Milly Carlucci, insieme ovviamente al suo staff, sono giuste e credo che possano bastare per far mandare in onda il talent.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!