Iscriviti

YouTube: su Android sono in arrivo le Storie e lo swipe dei video. I contenuti Originals sbarcano in Europa

YouTube, perso terreno nei confronti di Netflix, proporrà le sue produzioni originali anche in Europa. Nel frattempo, le versioni Android della piattaforma si apprestano a ricevere Storie ed a supportare lo swipe tra i video.

Software e App
Pubblicato il 2 agosto 2018, alle ore 19:48

Mi piace
9
0
YouTube: su Android sono in arrivo le Storie e lo swipe dei video. I contenuti Originals sbarcano in Europa

YouTube, il noto portale colmo di video (presto “originali” anche al di fuori degli USA) e pronto a lanciare sempre nuove mode, in poco tempo sta letteralmente cambiando faccia, tanto nelle app derivate quanto in quella principale: in particolare, quella Android si appresta a ricevere le Storie ed il cambio di video via swipe.

YouTube è una delle prime realtà ad essersi affermata nel settore dei video. In merito alla distribuzione di contenuti on demand, però, il colosso di Google dedicato allo sharing multimediale ha accumulato molto terreno da recuperare a Netflix e, da qualche tempo, anche ad Amazon Prime Video.

Per questo motivo, dal quartier generale di Mountain View è partito l’ordine di aggredire quelli che, come Giappone, Messico, Francia e Germania, risultano i mercati in più rapida ascesa (in aggiunta a Corea del Sud ed India, ove i primi test sono già andati bene). Il tutto verrà fatto, come ammesso alla Reuters dalla responsabile delle produzioni Originals della piattaforma, Susanne Daniels, tramite la realizzazione di talk show, reality, serie televisive, e docu-fiction musicali, poi erogati a volte gratuitamente, ed a volte a pagamento (per gli iscritti a YouTube Premium).

Mettendo da parte tale novità, destinata a far capolino dalle nostre parti più avanti, ve ne sono due che, incentrate su Android, sono decisamente più vicine ad esser toccate con mano dall’utenza comune. La prima riguarda le Storie che, dopo aver contagiato tutte le principali app, ora sbarcano anche nella variante Android del Tubo, seppur appannaggio – per ora – di pochi utenti che possono vederle e/o pubblicarne.

Per vedere se si è tra i fortunati destinatari di tale esperimento, basta aprire l’app e cercare una barra in alto con le miniature dei vari autori: un anello rosso attorno a queste ultime significherà la presenza di una nuova storia in quel dato account, al quale ci si potrà iscrivere, ma che non sarà possibile commentare.

Infine, ormai rilasciato il tema scuro, i tecnici di YouTube si sono messi all’opera su un’altra miglioria della sua interfaccia che, presto, potrebbe consentire di passare dalla pagina di un video all’altra (sequenziate secondo il criterio di normale successione) tramite la semplice gesture dello “swipe”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - YouTube si sta sdoppiando in due: una versione gratuita, vicina alle origini, ed una a pagamento, con contenuti "originali" presto disponibili anche nel vivo dell'Europa. Google riuscirà a portare avanti queste due direttrici con egual impegno? Da quel che è possibile vedere, le energie profuse nell'usabilità dell'app normale - da qualche tempo - non sono poche: d'altronde, YouTube è restata uguale a se stessa per tanti anni, qualcosa doveva pur smuoversi, prima o poi. O prima che fosse tardi...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!