Iscriviti

YouTube: novità per Premium, YouTube TV, studenti e dark mode di sistema

Secondo quanto annunciato da Google nelle scorse ore, YouTube metterà a disposizione dei propri utenti diverse implementazioni, alcune delle quali destinate ai suoi servizi Premium, o a YouTube TV, al netto di quanto elargito agli studenti.

Software e App
Pubblicato il 25 novembre 2019, alle ore 09:44

Mi piace
7
0
YouTube: novità per Premium, YouTube TV, studenti e dark mode di sistema

YouTube, poliedrica come non mai con i suoi tantissimi spin-off, ha inaugurato la settimana con diverse novità, a favore delle emanazioni Premium, ma anche di YouTube TV, senza dimenticare delle promozioni per gli studenti, ed una miglioria in tema dark mode per i dispositivi animati da Android. 

Tempo fa, Google ha lanciato i servizi YouTube Music Premium (musica senza pubblicità, anche off-line e in background) e YouTube Premium (inclusivo del primo, con anche video e produzioni Originals), estendendo il servizio step by step in nuovi mercati. A Marzo, a poterne beneficiare furono gli utenti indiani per i quali, però, era disponibile solo la canonica forma dell’abbonamento mensile: da oggi, però, sia lato web che mobile (Android) sarà possibile, ma solo per chi non sia stato prima iscritto alla forma ad abbonamento, acquistare (via carta di credito o di debito) dei piani prepagati, della durata di un mese (109 rupie, o 1.38 euro) o di tre mesi (309 rupie, o 3.91 euro), scaduti i quali l’utente potrà interrompere il servizio, o acquistare delle “ricariche”. 

Sempre in relazione ai servizi Premium di YouTube, da Mountain View fanno sapere di aver esteso i piani agevolati per studenti (iscritti a scuole o università validate da SheerID) ad altri 13 paesi, del Golfo Persico e dell’Asia, portando il novero dei mercati in cui tale promozione è accessibile a un totale di 78 paesi

Non altrettanto piacevole è quanto annunciato da Google a proposito dello spin-off YouTube TV che, dopo mesi di test con partner scelti (come nel caso di Fox, che se n’è servito per pubblicizzare lo show “The Masked Singer”), ha ufficialmente varato l’invasivo formato pubblicitario noto come “masthead“, ora acquistabile da tutti.

Infine, il tema scuro su Android. Google l’ha portato su YouTube lo scorso anno ma di recente, a partire dalla release 14.46.52 per Android, vi ha introdotto anche il supporto alla dark mode attivata a livello sistemico, consentita con Android 10 ed alcune interfacce proprietarie (es. la MIUI di Xiaomi e la ONE UI di Samsung). Ora, all’interno della sezione Generale delle Impostazioni, al posto della voce Tema Scuro, si trova la dicitura Aspetto e, al suo interno, oltre a Tema Scuro e Tema chiaro, vi è l’opzione “Utilizza tema del dispositivo”, che consentirà all’app di adattarsi a quanto in auge nell’intera interfaccia del sistema operativo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Gran parte delle novità annunciate da YouTube sembrano mirate a farle guadagnare nuovi utenti, come nel caso dei piani prepagati e di quanto messo a disposizione degli studenti: ottima anche l'introduzione della dark mode di sistema ma, diversamente, non credo che gli utenti prenderanno bene le mega pubblicità ora di ruolo su YouTube TV.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!