Iscriviti

YouTube Music: tante novità a favore delle smart TV e di Android TV

Sbarcata a fine Luglio sulle smart TV, la piattaforma YouTube Music, ormai erede di fatto di Play Music in via di dismissione, ha ricevuto un corposo aggiornamento che, nelle scorse ore, ne ha avvicinato l'esperienza d'uso alla controparte web e mobile.

Software e App
Pubblicato il 13 ottobre 2020, alle ore 09:36

Mi piace
8
0
YouTube Music: tante novità a favore delle smart TV e di Android TV

In seguito all’evoluzione di Android TV in Google TV, illustrata in occasione del varo del nuovo Chromecast, Google ha preso ad aggiornare le principali applicazioni presenti sul suo sistema operativo per smart TV, senza dimenticare YouTube Music che, sbarcata sulle televisioni intelligenti in versione alquanto castrata, risulta ora più simile alla controparte web e mobile. 

Nel nuovo YouTube Music, il cui roll-out è iniziato da poche ore, alcune novità risultano appannaggio di tutte le smart TV: nello specifico, nella sezione Musica di YouTube per le televisioni intelligenti sarà possibile consultare le proprie attività recenti, tra cui i like apposti ai brani ed agli album apprezzati, le playlist salvate in YouTube Music, etc. Inoltre, Google dichiara d’aver ritoccato gli artwork o immagini di copertina per gli album e le playlist, di modo che per l’utente risulti più immediato ritrovare la propria musica prediletta.

Altre novità, previste a favore di YouTube Music, invece, risultano esclusive per la piattaforma Android TV, precluse alle restanti smart tv: in questo caso, l’utente potrà riprodurre anche la propria musica caricata su YouTube Music (ed accessibile nella Libreria musicale), mentre il prompt di riproduzione musicale sarà più completo, recando la barra d’avanzamento del brano in ascolto, assieme al nome dello stesso ed a quello del relativo artista.

In più, sarà anche possibile aggiungere, all’interfaccia di Android TV, una nuova riga, in cui saranno inclusi i consigli della piattaforma (es. tracce evergreen, nuove hit), maturati dall’intelligenza artificiale della stessa sulla base delle abitudini di ascolto e dei gusti dell’utente, che – in tal modo – potrà sfogliare direttamente dalla Home di A.TV i brani in questione.

Nello stesso comunicato diffuso sul blog ufficiale, dopo un breve excursus sulla rapida diffusione di YouTube Music su vari dispositivi, in seguito alla presa di coscienza della limitatezza della sua occorrenza sulle smart TV, Google, che assicura d’aver ascoltato i feedback in merito dei suoi utenti, ha promesso anche il futuro supporto, a favore degli abbonati a YouTube Music Premium, alla riproduzione dei brani musicali in background

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, ricordo bene quando YouTube Music sbarcò sulle smart TV, deludendo un po' tutti, visto che in pratica appariva come una semplice scheda nella versione standard di YouTube: ora, però, iniziano i prestiti dalla versione mobile e ciò sembra stia rendendo questo progetto più completo e soddisfacente, anche se la strada da percorrere in merito è ancora lunga.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!