Iscriviti

YouTube: 4K in streaming su Android, intrattenimento su YouTube TV, Spaces fisci chiusi

Secondo quando confermato da vari utenti, giunge in dote agli users androidiani della piattaforma (anche su device economici) la riproduzione dei video 4K: su YouTube TV, intanto, arriva un nuovo pacchetto dedicato al puro intrattenimento.

Software e App
Pubblicato il 21 febbraio 2021, alle ore 19:45

Mi piace
1
0
YouTube: 4K in streaming su Android, intrattenimento su YouTube TV, Spaces fisci chiusi

Sono tempi di grandi cambiamenti per YouTube, che presto consentirà di effettuare maggiori acquisti dai video e supporterà i creators tramite gli applausi: la piattaforma, che nel frattempo ha aggiornato dopo molti mesi la sua app su iOS, ha deciso di chiudere i suoi Spaces fisici, facendosi perdonare con un upgrade per gli utenti Android, senza dimenticarsi degli abbonati d’oltreoceano al servizio YouTube TV.

Aperti qualche tempo fa quale hub creativo, in cui gli utenti potevano perfezionare le loro creazioni con veri studi professionali e partecipare a stimolanti eventi, gli YouTube Spaces presenti in varie parti del mondo sono stati in gran parte chiusi a causa dell’attuale pandemia, sostituiti da workshop virtuali in cui venivano condivisi dei tutorial per aiutare i creators a familiarizzare con le funzioni per la produttività creativa messe a disposizione da YouTube. Secondo quanto comunicato da Mountain View, gli Spaces attualmente chiusi non saranno riaperti, con un maggior focus destinato al virtuale, e solo piccoli eventi fisici, in stile pop-up, destinati ad aspetti minori e quindi più efficaci nel raggiungere community minori. 

Non solo brutte notizie da parte di YouTube che, proprio in queste ore, secondo quanto testimoniato da vari utenti Reddit globali e confermato dal portale 9to5Google, ha rilasciato un aggiornamento via attivazione da server remoto, che permette di riprodurre i contenuti in 4K (2160p) anche sugli smartphone a risoluzione inferiore (dai 720 ai 1440p), mentre in precedenza l’app adeguava la risoluzione della riproduzione a quella del dispositivo di destinazione.

Ovviamente, la novità in oggetto, che avrà un sicuro impatto sul consumo del traffico dati, e che richiederà una connessione affidabile, non modificherà la risoluzione del device di destinazione, per ovvi vincoli tecnici: in compenso, riprodurre un contenuto 4K su un display FullHD (1080p) permetterà di avere (specie sui device con diagonali più grandi) immagini più nitide e fedeli cromaticamente, in ragione della maggior quantità di dati veicolati

Per beneficiare di tale novità, qualora già abilitati, basterà cercare un video 4K sull’app di YouTube per Android e, dall’icona dei tre puntini, passando per quella delle impostazioni (la rotellina dentellata), scegliere la risoluzione 2160p

Infine, una buona notizia anche per coloro che utilizzano abitualmente YouTube TV: secondo quanto confermato da Mountain View, ora sarà possibile aggiungere al proprio canone di abbonamento (ormai da 65 dollari al mese) il pacchetto intrattenitivo Entertainment Plus, inclusivo di HBO Max (in genere venduto a 15 dollari/m), Showtime (11 dollari/m), Starz (9 dollari al mese), per una maggiorazione di 30 dollari, con risparmio di 5 dollari mensili (e di 60 annuali) nel caso si operassero le sottoscrizioni singole. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, non è che riprodurre un 4K su un telefono FullHD da 6 pollici cambi poi molto, anche se le immagini, forse per un effetto placebo, sembrano più vivide: chissà. Immagino che l'effetto sarà certamente più percepibile su un tablet o una piccola smart TV. Di certo è una novità interessante, meno banale di quel che si potrebbe pensare, specie per chi ama rilassare la vista con bei filmati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!