Iscriviti

WhatsApp: test per i contatori sull’invio di immagini multiple e altro passo avanti per la dark mode

WhatsApp, secondo un team di famosi leaker, procede nei test a fari spenti, quindi non pubblici, relativi alla dark mode, soggetta ad un avanzamento e, in più, testa come rendere più funzionale la condivisione multipla delle immagini.

Software e App
Pubblicato il 12 maggio 2019, alle ore 20:45

Mi piace
12
0
WhatsApp: test per i contatori sull’invio di immagini multiple e altro passo avanti per la dark mode

Nonostante la conferenza F8 2019 sia stata avara di novità per quel che riguarda WhatsApp, la celebre applicazione di messaggistica istantanea del gruppo Facebook ha molta carne al fuoco quanto a funzionalità in corso di sperimentazione, basti pensare agli stickers animati, ed alle anteprime degli adesivi nelle notifiche. A quanto pare, però, le sorprese non finiscono qui, essendo in corso un test anche per l’invio delle immagini multiple, ed in atto un ulteriore avanzamento per la tanto agognata dark mode. 

Come noto, dalla beta 2.19.130 di WhatsApp per Android è emerso come i tecnici di Menlo Park stiano testando un sistema per consentire agli utenti di visionare direttamente dalle notifiche, in forma di anteprima, gli stickers ricevuti dai propri contatti. Una più approfondita analisi della medesima beta, ma anche della precedente 2.19.129, ha permesso – ai leaker di WABetaInfo – di scovare, tra le righe di codice dell’app, soggetta a reverse engineering, dei riferimenti ad un restyling della funzione, già presente, relativa all’invio multiplo delle immagini.

Quando ciò avviene, il destinatario, per calcolare quanto siano le foto incluse nella griglia che ha ricevuto, poteva procedere a colpo d’occhio mentre, presto, sarà possibile visualizzare, al centro della griglia, un’etichetta, in cui sarà presente sia il numero delle foto ivi incluse, che il peso totale, in MB, di quanto si andrà a scaricare.

In tal modo, essendo in giro, si potrà decidere di rimandare lo scaricamento delle istantanee al ritorno a casa, sotto rete Wi-Fi, e – nel contempo – ci si potrà fare un’idea precisa di quanto spazio le stesse andranno ad occupare in locale (ottimo se in possesso di device non troppo recenti, o di fascia bassa). 

Intanto prosegue, senza particolari frenesie quanto a tempistiche, l’avanzamento della dark mode per WhatsApp. Analizzando la beta 2.19.133 di WhatsApp per Android, gli immancabili e irriducibili esperti di WABetaInfo vi hanno rinvenuto un ulteriore step di avanzamento della menzionata dark mode che, dopo aver “invaso” le impostazioni, ora ha “contagiato” anche la barra funzionale, nella Home, a destra dell’icona relativa alla fotocamera in-app: per la precisione, si tratta della barra che reca le voci Chat, Stato. e Chiamate e che, a quanto pare, è stata convertita in un grigio scuro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo che, sulla dark mode, WhatsApp dovrebbe darsi una mossa, visto che tra non molto arriverà Android Q che quella modalità la implementerà a livello di sistema: va bene procedere cum grano salis, per evitare disastri a catena, ma anche l'eccessiva prudenza è ugualmente controproducente. La novità allo studio per migliorare l'invio multiplo delle immagini mi piace molto, e la trovo utilissima: mi sorprende, anzi, che non sia arrivata prima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!