Iscriviti

WhatsApp: scoperte per Android, Desktop e a tema stickers

Prosegue l'indefessa attività programmatoria dei tecnici di Menlo Park adibiti allo sviluppo di WhatsApp, in procinto di dedicarsi anche agli adesivi, dopo aver rimosso una funzione difettosa, e aver seminato tracce interessanti in una beta per Desktop.

Software e App
Pubblicato il 24 novembre 2021, alle ore 12:52

Mi piace
1
0
WhatsApp: scoperte per Android, Desktop e a tema stickers

La celeberrima messaggistica di WhatsApp, rimossa una curiosa scorciatoia relativa ai media, ha defalcato anche altro, tagliando i rami secchi di funzioni mal comprese e poco apprezzate: il tutto mentre proseguono tra i suoi tecnici i lavori per ulteriori e forse future innovazioni. 

La prima novità Whatsuppiana, di questo giro di boa settimanale, riguarda un aggiornamento conferito al canale beta di Android, nel quale è arrivato la nuova release 2.21.24.11. Quest’ultima mette mano a una funzione, “Migrate media“, che permetteva di spostare i propri file multimediali da un percorso all’altro, ma con qualche problema di troppo, visto che non funzionava a tutti (in molti, infatti, ne lamentavano il mancato funzionamento) e che non risultava molto chiara quanto a scopo e routine.

Il nuovo update beta per il robottino verde, appunto recante il numero 2.21.24.11, risolve la questione rimuovendo per tutti tale funzione, quindi fatta esordire un po’ precipitosamente, forse in forma un po’ acerba. 

Non meno importante è quanto scoperto con la release beta 2.2147.4 di WhatsApp per Desktop. Nel recente passato, l’analisi di WhatsApp per Android 2.21.23.1 aveva permesso di scoprire come Menlo Park volesse consentire di cancellare per tutti messaggi molto vecchi, ben oltre l’attuale limite di 1 ora, 8 minuti e 16 secondi introdotto nel Maggio del 2018. Analisi condotte sulla menzionata beta per Desktop confermano che qualcosa di simile sia in preparazione pure per i PC: nello specifico, alcuni screenshot non recano la data di oggi nel menu con le voci “cancella”, “cancella per me”, “cancella per tutti”, a conferma che ci si può spingere quanto meno al giorno prima: secondo i leaker di WABetaInfo, il limite allo studio della piattaforma sarebbe di 7 giorni e 8 minuti.

Dal leaker Mukul Sharma, infine, arriva la scoperta, mettendo mano a una beta in suo possesso, secondo cui WhatsApp sarebbe intenta a studiare l’ipotesi di consentire la creazione in-app di stickers personalizzati: ciò, ipotizzato come in roll-out nelle prossime settimane, avverrebbe tramite un pulsante “create” con tanto di simbolo dell’addizione, che lascia ipotizzare la facoltà di caricare magari qualche immagine personale, per trasformarla in adesivo con un qualche mini-editor interno. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le funzioni che stanno tagliando, onestamente, non le avevo mai notate: già questo è emblematico del fatto che quanto meno fossero state mal collocate, se non addirittura concepite male. Ora che sono state rimosse, ci sarà forse tempo per ripensarle in modo più efficace, ammesso che vengano ritenute ancora necessarie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!