Iscriviti

WhatsApp: pulsanti interattivi, condivisione messaggi su Facebook, privacy e molto altro

Le ultime versioni di WhatsApp, in particolar modo nel caso delle beta, si sono rivelate prodighe di novità, già in test od occulte, grazie alle quali è possibile farsi un'idea di come si stia evolvendo l'app di messaggistica in verde più diffusa al mondo.

Software e App
Pubblicato il 6 giugno 2019, alle ore 09:58

Mi piace
7
0
WhatsApp: pulsanti interattivi, condivisione messaggi su Facebook, privacy e molto altro

La celebre applicazione di messaggistica in verde, WhatsApp, avrebbe reagito all’allarme di qualche settimana fa, relativo alle foto profilo alla mercé anche dei non contatti, con una misura volta ad incrementare la privacy: intanto, nel mentre si discute sulla possibilità che arrivino dei pulsanti cliccabili e la condivisione dei messaggi su Facebook, su alcuni modelli di smartphone la fotocamera in-app della messaggistica consentirebbe di scegliere l’obiettivo ultra-grandangolare. 

Di recente, a beneficio degli utenti di Android e iOS è giunta la beta 2.19.60.26 di WhatsApp: quest’ultima porta con sé piccole ma utili migliorie, tra cui – in relazione agli album (ovvero alla ricezione di molteplici foto) – il numero degli elementi costituenti ed il peso complessivo delle raccolte, oltre all’esportazione dei file audio nel formato .m4a dotato di una qualità sonora migliore rispetto al precedente Opus. Nella medesima release sperimentale, WhatsApp ha ottenuto anche una misura che incrementa la privacy dei suoi utenti, impedendo lo screenshot delle foto profilo, prassi un tempo possibile tenendo premuto un dito sulle stesse, ed optando per salvare in locale l’immagine. 

Come spesso accade, anche nella release appena menzionata, sono presenti delle novità “nascoste”, celate nel codice dell’app e scovate da un noto gruppo di leaker impegnato nelle consuete attività di reverse engineering: grazie a queste ultime, è emerso come WhatsApp stia ancora perfezionando il modulo di ricerca avanzata, e come siano in collaudo – in alcuni messaggi, relativi alle comunicazioni tra aziende e clienti – dei pulsanti interattivi (es. link per visitare, in una sezione in-app, il listino di un produttore, o per andare al suo sito web). 

Gli smartphone di oggi hanno un numero sempre maggiore di fotocamere, pronte a gareggiare per ammontare con gli occhi del pastore mitologico Argo Panoptes: ciò nonostante, le funzionalità fotografiche delle app fanno sempre riferimento alla fotocamera standard dello smartphone. Le cose, secondo il portale SamMobile, sono cambiate, quanto meno per gli utenti degli smartphone Samsung Galaxy S10, i quali possono usare anche l’obiettivo ultra-wide, seppur passando per qualche step di troppo (rappresentato dal dover switchare dalla fotocamera di default alla selfiecamera, prima di tornare alle retrocamere, questa volta ultragrandangolari). 

Tempo fa, il Ceo di Facebook, Zuckerberg, comunicò l’intenzione di far convergere le infrastrutture delle app del gruppo, WhatsApp, Instagram, Facebook, e Messenger, di modo che i suoi utenti potessero comunicare tra loro al di là dell’app usata: una nuova tappe di questa convergenza potrebbe essere emersa, a causa di un bug a quanto pare, nella beta 2.19.161 di WhatsApp per Android. Qui, i leaker di WABetaInfo hanno scoperto che, tenendo premuto un messaggio in una chat, compariva un pop-up nel quale v’era la possibilità di condividere su Facebook (share on Facebook) quanto selezionato. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Certo che se ne scoprono di cose su WhatsApp: come se le funzioni rilasciate quasi quotidianamente non fossero abbastanza. Personalmente, credo che possano essere utili le novità dei pulsanti interattivi in ottica Business, e la misura adottata in chiave privacy, mentre nuto qualche perplessità sul fatto che i nostri interlocutori possano apprezzare che un loro messaggio finisca in pasto al social in blu.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!