Iscriviti

WhatsApp Payments: in arrivo un sistema di scambio denaro tra contatti

Secondo alcuni noti insiders, WhatsApp - nell'ultima beta per Android - serberebbe, celata e non ancora attiva, una sezione, "WhatsApp Payments", che abiliterebbe l'invio di piccole somme di denaro tra i conti correnti dei contatti.

Software e App
Pubblicato il 9 agosto 2017, alle ore 17:06

Mi piace
11
0
WhatsApp Payments: in arrivo un sistema di scambio denaro tra contatti

I tecnici di WhatsApp sono soliti utilizzare il canale beta per proporre nuove funzionalità che, dopo un adeguato periodo di sperimentazione, sovente fanno il loro esordio nella forma stabile dell’applicazione: a volte, però, non tutte le novità risultano già attive, specie nel periodo che precede il lancio della fase di collaudo. Capita così che, nell’ultima beta di WhatsApp rilasciata per Android, sia presente una sezione, nascosta e non attiva, che prelude ad una nuova, utile, funzionalità: quella dei pagamenti tra utenti.

Già da tempo, diverse applicazioni si sono cimentate negli scambi di piccoli quantitativi di denaro tra gli utenti, in modo da sopperire a piccole emergenze, organizzare collette, cene di gruppo, regali di compleanno, etc: per prima vi si è misurata WeChat, l’applicazione di messaggistica più popolare in Cina e, in seguito, Facebook stessa – proprietaria di WhatsApp – ha iniziato un test simile (negli USA) per abilitare i pagamenti tra utenti all’interno di Messenger. L’ultima app di chat ad aver integrato una funzione del genere, è notizia dei giorni scorsi, è stata Skype, che ha messo a disposizione un meccanismo di invio denaro, avvalendosi della collaborazione di PayPal.

A quanto pare, il prossimo nome della lista, almeno secondo gli insiders di WABetaInfo, sarà proprio quello di WhatsApp: analizzando il codice dell’ultima beta rilasciata per Android, la 2.17.29, sono stati rinvenuti diversi riferimenti ad un certo UPI (Unified Payments Interface), una piattaforma creata in India nel 2016 per consentire lo scambio di denaro, su device mobili, tra due conti correnti. Questo, quindi, potrebbe essere l’indizio che tale feature non sarà destinata ad una fase di test globale, ma che partirà in alcuni mercati selezionati, come quello indiano appunto, per poi essere estesa anche ad altri contesti, secondo i feedback che giungeranno, e l’uso che se ne farà.

Al momento, non si hanno notizie sulla tempistica d’introduzione di tale novità, nota come “WhatsApp Payments”, che abiliterà l’invio di denaro tra i contatti di WhatsApp ma, tuttavia, sembra probabile che non dovrebbe trascorrere molto tempo, posto che il team di Jan Koum sta lavorando anche su un altro elemento a vocazione affaristica, nella forma del già citato spin-off “for Business“. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Trovo molto utile che le varie applicazioni di messaggistica, quanto meno quelle più utilizzate, introducano la possibilità di scambiare denaro tra i rispettivi utenti: in questo modo, sarà molto più facile inviare piccole somme di denaro, senza dover installare un'applicazione di e-payment apposita (come PayPal), senza dover accedere al proprio home banking, con conseguente comunicazione dei propri estremi bancari. Certo, non sarebbe male che tale possibilità fosse trasversale, ovvero che si potessero inviare pagamenti tra gli utenti di un'app, e quelli di un'altra: ma questo, me ne rendo conto, sarebbe chiedere davvero troppo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!